Massaggio olistico: una vera risposta allo stress

massaggio olistico

Un approccio olistico e cioè “totale” al benessere significa cogliere l’unità di mente e corpo.

Dal greco antico, όλος è la radice del termine olistico: rimanda cioè all’unità, alla globalità. Di fatto, identifica anche la pratica che siamo a introdurre.

Il massaggio olistico consiste in un approccio terapeutico volto a stemperare la tensione muscolare lavorando globalmente sulla persona. La tecnica consente di alleggerire il carico stressante che ne imbriglia la mente e che si riflette in rigidità posturali.

Questa tipologia di massaggio si prefigge di perseguire il benessere della persona non già suddividendola in distretti separati, ma rivolgendosi all’insieme. Pertanto, mira ad apportare beneficio alla psiche producendo stati di rilassamento e quiete per il muscolo vero e proprio, manipolandolo in vista dell’omeostasi.

In ultima analisi, l’obiettivo della medicina olistica consta nel prodigare la salute e non nel curare un’affezione; il che, parimenti, si traduce in una identificazione di specifiche aree del corpo ove coagulano puntuali stati emotivi. Uno stato di rabbia molto probabilmente condurrà a rigidità della cassa toracica, l’ansia e la preoccupazione coglieranno in una morsa le spalle, così come la tristezza prenderà la schiena e la paura le reni.

Come funziona

In altre parole, il massaggio olistico parte dal principio in base al quale l’emotività trova ubicazione nel corpo. Pertanto, se vi si lavora con manovre esperte e ponderate, è possibile risolvere sia lo stato di tensione e dolorabilità che regolare la psiche.

Gli antichi infatti sapevano forse meglio di noi quanto il corpo fosse diretta espressione della mente e viceversa.

Nell’ansia v’è un ripiegamento su sé stessi, uno stato tormentoso che attiva i muscoli senza che questi siano necessariamente sollecitati; ecco la ragione per la quale massaggiare le spalle aiuta contemporaneamente a sollevarci dal peso (metaforico e non) che vi grava.

Nel dolore, parimenti, v’è un tentativo di messa a distanza del mondo, un’inconscia o consapevole negazione di quanto si esperisce, pertanto una chiusura del sé in sé stesso, un ripiegarsi della cassa toracica che ingenera alterazioni posturali a danno della schiena che molto facilmente può “bloccarsi”.

Forti emozioni negative, infine, possono riverberarsi come emicrania o fitte alle tempie.

E via dicendo. Per far fronte a tutto ciò, interviene il massaggio olistico. Un tocco sapiente che ricerca la stimolazione del tessuto connettivo, il quale a sua volta agirà su organi e muscoli.

Benefici

I benefici più evidenti di questa tipologia di massaggio hanno come oggetto:

  • i sistemi cardio-circolatorio, linfatico e nervoso;
  • i muscoli del corpo e del viso.

In altre parole, il massaggio olistico fornisce una risposta di qualità agli stati dolorosi del corpo e della mente, aiutando il paziente a liberarsi delle proprie ansie, per una cura di sé che non limiti prettamente all’impiego di palliativi farmacologici. È della massima importanza cogliere infatti che mente e corpo procedono di pari passo, senza salti o strappi, e che il benessere dell’uno implica necessariamente la quiete dell’altra.

Costi

Il costo del trattamento varia a seconda della durata e dell’eventuale combina di metodiche utilizzate. In altri termini, molti centri estetici propongono sia massaggi olistici tradizionali sia personalizzati, frutto di una mescola specialmente fra reiki e principi ayurvedici. Detto diversamente, la forbice dei prezzi è ampia, muove infatti dai 30-40 sino a superare i 100 euro.

SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.