Foot Filler: per non rinunciare ai tacchi alti

foot filler

Acido ialuronico per il benessere dei piedi

Nonostante il boom delle scarpe comode e delle solette ergonomiche, alcune di noi non riescono proprio a rinunciare ai tacchi alti, anche quando il risultato è un dolore cronico ai piedi. Ma grazie all’acido ialuronico possiamo finalmente smentire l’odioso detto “Chi bella vuole apparire…”. Da oltreoceano arriva la moda del foot filler per non doversi sbarazzare delle proprie Louboutins preferite.

Funzioni

In assenza di specifiche patologie, quando si cammina il peso viene distribuito equamente su tutta la pianta del piede. Sia il tallone che il metatarso (la zona subito sotto le dita) sono dotati di una sorta di “imbottitura” costituita da tessuto adiposo. Quando si indossano i tacchi alti, però, il peso viene scaricato quasi completamente sul cuscinetto plantare, il tessuto adiposo si assottiglia e la pianta del piede si irrita e provoca dolore.

Una possibile soluzione è quella di utilizzare l’acido ialuronico iniettato direttamente nella pianta del piede. In questo modo si viene a creare uno spessore tra le ossa e il terreno che allevia l’impatto. Questo filler si presta in modo particolare allo scopo in quanto è disponibile in una variante sufficientemente densa da formare una bolla gelatinosa, pur restando sicuro e biocompatibile. Il piede non appare diverso, non muta la forma, ma la sensazione è quella di camminare sul morbido.

foot filler

Applicazioni

Il foot filler non è un trattamento nuovo. In realtà viene utilizzato da anni per la cura della metatarsalgia, un’infiammazione dolorosa delle ossa del piede, che si manifesta abbastanza di frequente in chi porta i tacchi alti da lungo tempo. In questa nuova accezione, però, il filler potrebbe aiutare addirittura a prevenire il disturbo, anticipandolo.

Trattamento

Il trattamento avviene in ambulatorio e consiste nell’iniezione di un paio di siringhe di acido ialuronico nel piede precedentemente anestetizzato con un prodotto topico o un gel raffreddante. Il procedimento dura all’incirca 20 minuti e si può immediatamente tornare alle proprie attività, avendo cura di non esporre immediatamente la zona al sole.

Risultati

foot filler

Il risultato è immediato e la sensazione è di piacevole benessere. Purtroppo però l’effetto del foot filler non è eterno e il trattamento andrà ripetuto dopo circa 9 mesi.

Costi

Il prezzo del trattamento non è proprio alla portata di tutti. Si parla di almeno 300€ a seduta (contro gli 8-10 euro dei sottopiedi in gel per tacchi alti). Visti però i prezzi di alcune scarpe eleganti, il foot filler può essere visto come una forma di investimento.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Il foot filler non ha particolari controindicazioni se le iniezioni vengono eseguite da personale medico esperto. Ci sentiamo comunque di sconsigliarvi di indossare i tacchi alti 24 ore al giorno: i rischi per i piedi sono ancora più alti.