Capelli crespi e umidità: trucchi, consigli e rimedi

Capelli crespi

Come difendere i capelli dalle giornate di pioggia

Puntuale come ogni anno è arrivata la stagione delle piogge. Indubbiamente utile per purificare l’aria dalle sostanze inquinanti, si rivela tuttavia una nemica giurata dei nostri capelli. A nulla infatti valgono ore di phon e di messa in piega; basta un minuto fuori di casa per ritrovarci con i capelli crespi e gonfi.

E allora come fare? Ecco qualche prezioso consiglio.

La chimica dei capelli crespi

Il motivo per cui l’umidità causa capelli crespi o arruffati, risiede nella natura stessa del capello. Sono infatti i legami chimici che costituiscono la cheratina a reagire con le molecole d’acqua modificandosi. I capelli secchi o sfibrati, poi, sono più aridi e porosi e assorbono quindi maggiormente l’umidità.

È singolare come in passato questo rapporto, per noi così problematico, tra pioggia e capelli, venisse in realtà sfruttato proprio per valutare i livelli di particelle di acqua presenti nell’aria. Risale infatti alla fine del ‘700 il primo igrometro a capello, uno strumento in grado di misurare l’umidità ambientale proprio dalla variazione della lunghezza di un capello inserito nel meccanismo.

Questo tuttavia non significa che il binomio pioggia e capelli crespi sia irrimediabile.

Consigli per disciplinare i capelli crespi

Capelli crespi

ALIMENTAZIONE

Così come accade per la pelle, ciò che mangiamo influisce anche sulla salute dei capelli. Sali minerali, acqua e proteine concorrono a rinforzare e proteggere il capello dall’interno, soprattutto durante i cambi climatici. In particolare, pesce azzurro, uova e fagioli, apportano nutritivi essenziali quali omega 3, vitamine e ferro. Altrettanto fondamentali si rivelano i cereali integrali, la frutta secca e la verdura, soprattutto spinaci e carote. Le carni bianche, infine, assicurano la lucentezza e la forza del fusto.

IDRATAZIONE

I capelli sani e idratati non necessitano di attingere alle molecole d’acqua presenti nell’aria e tendono di conseguenza a incresparsi di meno. A questo scopo, le maschere idratanti sono ottime alleate contro il freddo e la pioggia, e andrebbero applicate almeno una volta a settimana. Allo stesso tempo bisogna scegliere con cura i prodotti usati per la detersione, preferendo shampoo e balsamo ad alto fattore di idratazione. Aloe vera, burro di karité e glicerina sono senza dubbio gli elementi più validi da ricercare nella lista degli ingredienti.

PROTEZIONE

Dopo averli nutriti e idratati, i capelli vanno protetti, ripristinando il loro corretto film lipidico. L’olio di semi di lino o di mandorle dolci, ad esempio, creano una pellicola protettiva attorno al fusto del capello, che previene la penetrazione dell’umidità.

È altrettanto importante non stressare troppo la chioma per non indebolirla e renderla più sensibile agli agenti esterni. Bisogna dunque evitare di lavare i capelli troppo spesso, scegliere spazzole con setole naturali o di legno per districarli e quindi avvolgerli in un asciugamano (possibilmente in microfibra) per liberarli dall’acqua in eccesso senza sfregarli. L’ideale sarebbe sempre lasciarli asciugare all’aria, ma, dal momento che in inverno si rischia di prendersi un accidente, avere l’accortezza di tenere il phon ad almeno 15 cm di distanza dai capelli.

QUALCHE TRUCCO

Anche prestando attenzione a tutti gli accorgimenti finora elencati, può accadere di doversi scontrare comunque con i capelli crespi. Meglio allora essere preparati a tutte le eventualità:

  • Tenere sempre a portata di mano un elastico e qualche forcina per arginare una chioma un po’ troppo vivace, trasformandola in un’acconciatura ad hoc;
  • Prepararsi ai giorni di pioggia aggiungendo un siero anti-crespo alla propria routine di bellezza dei capelli;
  • Usare una crema per le mani nel caso ci si trovi fuori di casa con la coda che si sta gonfiando per l’umidità (solo le lunghezze);
  • A difenderci contro il crespo interviene anche la seta, perfetta da usare come federa del cuscino per preservare la naturale idratazione dei capelli durante la notte (ed evitare qualche ruga da sfregamento);
  • Infine, ricordatevi sempre che un cappellino impermeabile occupa poco spazio ma ottiene immensi risultati contro i capelli crespi. E ce ne sono di davvero molto fashion…magari abbinati agli stivali da pioggia!
SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.