Anno nuovo… piccolo ritocchino in vista

anno nuovo

9 Interventi e trattamenti per “lui”…

Sotto le feste avremmo magari dovuto limitare l’esercizio di forchetta… ma non ci siamo riusciti. E ora?
Il giro vita, inclemente, rotondeggia e si risolve nelle “note” maniglie dell’amore? L’ennesimo inverno porta con sé un profilo mentoniero tutto fuorché definito? Oppure (scacco alla vanità) rughe sottili o marcate, insieme a guance avvampate, concorrono ad affibbiarci più anni di quelli che in realtà abbiamo?

Quando l’esercizio fisico non basta, i seguenti trattamenti vengono in nostro aiuto.

Lifting addominale

anno nuovo

 

Il lifting addominale è ideale quando i rilassamenti in regione addominale non sono eccessivi. La tecnica prevede una serie di micro-asportazioni di cute effettuate nell’arco di tre sedute in media. L’obiettivo consiste nell’innescare un processo di cicatrizzazione che volga al rassodamento della regione. Al fine di scongiurare cheloidi e cicatrici ipertrofiche, tuttavia, la selezione del paziente è un momento chiave.

Vaser Hi-def

anno nuovoUna metodica alternativa, e se vogliamo più specifica, al lifting chirurgico è Vaser Hi-Def ™.

L’obiettivo in questo caso è non soltanto quello di rimuovere le adiposità localizzate ma di restituire volumi e profili scolpiti alla regione addominale. In breve, ci si avvale di un generatore di ultrasuoni per produrre linee di demarcazione muscolari più nitide. A ragion veduta, non verrà rimosso grasso con il bisturi ma saranno colpiti in maniera alquanto precisa gli adipociti di determinati distretti.

La metodica, ad ogni modo, non si limita a impattare sul grasso addominale, ma giunge a interessare i volumi delle spalle e dei glutei, della zona lombare e chiaramente pettorale.

Ginecomastia

anno nuovo

Restando in tema “pettorali”, un tema particolarmente caro al sesso maschile, introduciamo ora una vera e propria terapia per far fronte all’ipertrofia ghiandolare della regione mammaria che comporta una netta ptosi in sede, accompagnata da un appesantimento dovuto all’accumulo di grasso.

Nei casi in cui la lipoaspirazione non sarebbe sufficiente, si asporta – in sala operatoria – parte della ghiandola ipertrofica. La seduta è concepita in day hospital con anestesia “modulata” o con un breve ricovero se nella tipologia “generale”.

Le linee di incisione non lasciano tracce visibili in quanto molto piccole e per di più collocate nella fascia di transazione cromatica del complesso areola-capezzolo.

Lifting

anno nuovo

Chiuso il capitolo “corpo”, veniamo più propriamente al viso.

L’invecchiamento, come saprete, impatta sulla pelle in due modi. In primo luogo producendo rughe e segni più o meno marcati lungo le linee di espressione; in secondo luogo con un progressivo svuotamento cutaneo seguito da ptosi.

Quando il grado di svuotamento può dirsi contenuto si è soliti optare per il classico acido ialuronico o, nei casi di rughe più severe, per il botulino

Quando alle rughe subentra però un grado medio-alto di ptosi entra in gioco ilifting. Questo permette di ovviare alla mancanza di definizione della linea mandibolare e quindi all’appannamento dei contorni del viso. La seduta chirurgica avviene in anestesia generale e prevede generalmente un ricovero di 1-2 nottiÈ previsto un tempo di recupero di 1-2 settimane, durante le quali è meglio dormire con la testa sollevata. I risultati saranno apprezzabili non appena scompariranno i lividi e il gonfiore. Il lifting completo del viso dura circa 10 anni.

Liposuzione del viso

anno nuovo

Per quanto riguarda la “messa a nuovo” del volto, comunque, è bene specificare che esiste anche la liposuzione dello stessoVi sono infatti aree più soggette di altre per quanto concerne l’accumulo di grasso. Fra queste, le guance e il mento.

Il metodo consiste sostanzialmente nell’aspirazione dell’adipe mediante sottilissime cannule poste sottocute. La durata dell’intervento è di circa 20-30 minuti e l’anestesia somministrata è di tipo locale associata a sedazione. Una volta terminata la procedura il paziente potrà immediatamente tornare alle proprie attività quotidiane.

Lifting del collo

anno nuovo

Quando il grado di ptosi non è limitato al viso ma si rivela sensibilmente a livello del derma mentoniero, si parla più propriamente di lifting del colloÈ adatto sia per ridurre l’eccesso di tessuto adiposo, sia per ovviare alle note rughe orizzontali (anelli di Venere).

Si ricorda che è necessario smettere di fumare almeno un mese prima ed evitare le sigarette per l’intero mese successivo all’intervento.

Laser KTP 532

anno nuovo

Quando l’inestetismo è legato al colorito del volto (couperose e rosacea), è possibile ricorrere al laser.

La couperose è molto comune nel mondo maschile. Si tratta di una lesione cutanea che crea chiazze rosse specie sulle guance e nel terzo medio del viso. I vasi sanguigni appaiono dilatati, simili ad una ragnatela, e il derma più poroso.

Per rosacea si intende invece quella dermatosi cronica le cui manifestazioni cliniche comprendono eritema e infiammazione con teleangectasie, nonché lesioni simili a quelle di natura acneica specie attorno al naso.

Il laser KTP 532 consente di ovviare a entrambe le condizioni. I singoli shot luminosi distruggono in maniera mirata i vasi sanguigni. Il tutto senza alterare il derma circostante anche grazie ad un sistema di raffreddamento incorporato. Di norma, sono sufficienti 2-5 trattamenti intervallati da circa 3-4 settimane.

Nuovi capelli per l’ anno nuovo

anno nuovo

Dulcis in fundo, la prevenzione della calvizie. La metodica Lower Laser Therapy rallenta la perdita dei capelli e stimola la ricrescita laddove i follicoli non siano atrofizzati.

La metodica, è bene chiarirlo sin da subito, non si sostituisce alle cure farmacologiche tradizionali (finasteride e minoxidil), ma semmai le integra.

Al contrario del laser come l’omonimo richiamato sopra, l’obiettivo della terapia LLLT non è distruggere o vaporizzare, bensì incoraggiare la funzione cellulare.

L’apparecchiatura è disponibile sul mercato sia nella forma di pannelli collocabili sopra al capo del paziente, sia di caschi che infine di manipoli/spazzola.

 

Ecco, la panoramica è completa.

Ad ognuno, per l’anno nuovo, l’intervento su misura…