Penuma: protesi per l’allungamento e l’ingrossamento del pene

penuma

Dalla dimensione alla sicurezza

Le dimensioni, si sa, contano, ma non tanto per il pubblico femminile quanto più per gli uomini stessi, che sembrano basare gran parte della propria autostima proprio sulle dimensioni del pene. In alcuni casi, l’insicurezza può portarli persino a precludersi molti aspetti della vita sociale, anche di quella che non ha nulla a che vedere con l’ambiente intimo; indossare un costume può diventare fonte di stress e preoccupazione, come anche praticare sport. Ma il disagio non si limita solo a questi ambiti, in quanto può rendere il soggetto impacciato, incerto e timoroso nei rapporti interpersonali.

Fortunatamente il Dott. James J. Elist ha pensato di risolvere questa problematica in modo definitivo, per mezzo di una protesi interna che dona centimetri sia in lunghezza sia in circonferenza.

Tecnica e rischi

penuma

Alcuni staranno pensando “era solo questione di tempo”, ed hanno ragione. Dopotutto, sono ormai reperibili protesi per l’aumento di ogni area del corpo (zigomi, seno, pettorali, glutei).

É anche vero che esistevano già tecniche di allungamento ed ingrossamento penineoTuttavia, questa nuova metodica, chiamata Penuma, non prevede alcun tipo di incisione, se non quella attraverso cui far passare la protesi. Essa è costituita da una sorta di fascia a mezza luna di silicone morbido, reperibile in tre differenti misure: L, XL ed XXL. Lievemente più lunga e larga delle dimensioni originali dell’organo, viene posizionata lungo l’intera asta del pene per favorire un incremento pari a circa 5 centimetri di spessore ed un aumento della lunghezza.

L’intervento viene eseguito in regime ambulatoriale con l’impiego dell’anestesia generale. Ha una durata che varia dai 45 ai 60 minuti e dopo soli 3 giorni sarà possibile rimuovere le medicazioni. Un certo gonfiore ed ecchimosi persisteranno per almeno 2 settimane.

La normale sensibilità del pene non verrà alterata, così come la capacità di erezione ed eiaculazione. A tal proposito è bene far notare che Penuma pare diminuire il disturbo di eiaculazione precoce. Non sono stati riscontrati particolari rischi, tuttavia si tratta pur sempre di un intervento. 

Risultato e costo

Il risultato sarà immediatamente visibile, ma per le prime 4-6 settimane è necessario astenersi dall’attività sessuale; ad ogni modo la minzione non dovrà attendere nessun periodo di riposo.

Il costo previsto per questo intervento è di circa 10000 euro.

 

SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.