La pagellina 2016 della medicina estetica

pagellina 2016

Classifica dei trattamenti più richiesti in questi sei mesi

Sembra ieri che abbiamo salutato l’arrivo del 2016, e invece siamo già a metà anno. E allora approfittiamone per vedere che cos’è successo finora nel mondo dell’estetica; quali sono stati gli interventi e i trattamenti favoriti e cosa aspettarci in futuro? Ecco la pagellina della medicina estetica 2016.

Filler e Botulino 10+

Ormai da qualche anno il campo degli iniettabili è quello che va per la maggiore. Acido ialuronico, botox e collagene sono tra i prodotti più richiesti per cancellare i segni dell’età che avanza. E in questo 2016 il trend non è cambiato, ma si fa più attenzione che i risultati appaiano naturali. Le richieste maggiori riguardano le rughe e l’aumento delle labbra, che in alcuni casi si fanno di dimensioni preoccupanti.pagellina 2016

Ed è in questo panorama che viene sempre di più apprezzata la tecnica tutta italiana chiamata Smart Botulino. Si tratta di iniezioni di Botox misto a lidocaina che permettono un’anteprima del risultato finale.

Del resto pare che la cute del viso sia al primo posto tra le preoccupazioni sia delle donne che degli uomini. Nonostante questo i filler restano spesso un segreto che si fa fatica ad ammettere. Paradossalmente sembra che sia più facile rivelare di aver effettuato una mastoplastica o un lavoretto al naso. Insomma, se ne parla poco ma si fa tanto.

Lipofilling e PRP 9

Il 2016 ha portato con sé anche un maggiore riguardo verso il proprio corpo e quello che vi inseriamo. E quindi spazio a riempitivi naturali, grasso autologo, piastrine e fibroblasti provenienti dal paziente stesso.

Il lipofilling comincia a farsi spazio tra i trattamenti di elezione per aumentare il seno; mentre il microlipofilling consente di restituire al volto il volume perduto.

Non poteva mancare nella nostra pagellina 2016 il PRPimpiegato nel ringiovanimento facciale. Il plasma ricco di piastrine inizia in alcuni casi a sostituire l’acido ialuronico, o ad affiancarlo nel trattamento di rughe, colorito spento e ruvidezza cutanea. La tendenza che negli Stati Uniti va per la maggiore, e che comincia ad incuriosire anche il pubblico italiano, è il Vampire Facelift, punturine a base del proprio sangue che sembrano proprio fare miracoli per la pelle.pagellina 2016

Per chi invece non ha ancora questa preoccupazione ma vuole portarsi avanti per il futuro, è possibile effettuare un prelievo di fibroblasti autologhi (le cellule che producono il collagene), congelarli e farseli impiantare più avanti, quando ce ne sarà bisogno. Una scorta di giovinezza nel freezer.

Soft Lifting 8

A sottolineare la continua ricerca di interventi poco invasivi è la sempre maggiore richiesta di lifting con i fili riassorbibili. Questi sottili filamenti riuniscono l’efficacia dei lifting tradizionali alla rigenerazione biologica dei tessuti. I risultati sono molto naturali e le tecniche decisamente soft, ma non per tutti. Nei casi di importanti cedimenti cutanei è ancora preferibile affidarsi al lifting chirurgico, anch’esso evolutosi nel tempo. I fili di sospensione sembrano essere particolarmente richiesti dagli uomini per trattare la zona mandibolare e del sotto mento e recuperare i contorni definiti della giovinezza. Il 2016, del resto, ha già assistito ad un deciso incremento dell’uomo che si cura del proprio aspetto e che diventa protagonista della scena estetica internazionale.

Liposuzione laser assistita 7

pagellina 2016I laser hanno sicuramente rivoluzionato il mondo dell’estetica e continuano a stupire per la loro efficacia spendibile negli ambiti più disparati. Sono ormai conosciuti nel campo della skin care contro rughe, acne, psoriasi, macchie cutanee e smagliature; sono ancora molto apprezzati per l’epilazione progressivamente definitiva; hanno reso possibile cancellare dalla nostra pelle gli errori indelebili della giovinezza (se anche tu hai tatuaggi di cui ti vuoi liberare leggi qui). Ed ora eccellono anche nel rimuovere gli odiosi accumuli adiposi resistenti alle diete e all’esercizio fisico.

Una certa attenzione, sempre in questo campo, meritano anche gli ultrasuoni; in particolare, Vaser Lipo e Vaser High Def promettono un fisico tonico e ben definito, pronto per la prova costume.

Chirurgia estetica 6

Chiudono questa classifica gli interventi più richiesti nei primi sei mesi del 2016. Sì, perché, nonostante la paura di sangue e bisturi, la chirurgia è ancora la soluzione più cercata per migliorare e rimodellare il proprio corpo. In particolare la mastoplastica additiva resiste al primo posto da parecchi anni ormai, sicuramente grazie alle frequenti innovazioni sia dal punto di vista delle tecniche che dei materiali usati. Protesi più resistenti, super leggere e dotate di microchip; tecniche sicure e veloci che limitino gli effetti collaterali. La differenza maggiore, però, sta proprio nelle pazienti, che richiedono taglie più modeste ed effetti più sobri e naturali.

 

Previsionipagellina 2016

Sebbene il futuro sia sempre un campo incerto e pericoloso in cui avventurarsi, ci sentiamo di dire che la medicina estetica, per la sua versatilità e capacità di adattamento, non scenderà mai sotto la sufficienza. Il numero di persone che vi si rivolgono è in continua ascesa così come quello delle possibilità offerte. A questo proposito abbiamo buone notizie per tutti coloro che lottano quotidianamente contro il doppio mento. Verso fine anno, infatti, è previsto l’arrivo in Italia di Kybella, un farmaco che promette di distruggere gli accumuli adiposi in quest’area così delicata.

E allora, non ci resta che aspettare e vedere. Per il momento: promossa!

SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.