Mommy Makeover per recuperare le forme perdute

Mommy makeover

La rivincita estetica delle mamme

Diventare madri è un’esperienza bellissima e intensa…ma anche estremamente stancante, sia per la mente che per il corpo. E per quanto quel frugoletto tra le braccia sia tutto il nostro mondo, arriva un momento in cui dobbiamo tornare a confrontarci con lo specchio. Da oltremanica arriva una nuova tendenza, il Mommy Makeover, un mix di interventi estetici che permette alle neomamme di tornare in forma dopo il parto.

Funzioni

La gravidanza è un’esperienza totalizzante che porta a numerosi cambiamenti: organizzativi, psicologici ma anche, e forse soprattutto, fisici. Molti dei suoi effetti sul corpo, non svaniscono da soli:

  • Muscoli addominali rilassati o separati;
  • Pelle flaccida e smagliature;
  • Vene varicose;
  • Svuotamento o ptosi del seno;
  • Accumuli adiposi.

Per questa ragione la chirurgia estetica ci viene incontro con dei protocolli individuali per rispondere alle diverse esigenze delle singole mamme. Mommy Makeover (o “rinnovamento delle mamme”) è un termine coniato nel 2005 ma che è diventato sempre più popolare negli anni seguenti, fino a sbarcare anche in Italia. È costituito da una combinazione di trattamenti, più o meno invasivi, che mirano a restituire alla donna il corpo che aveva prima della gravidanza, rimediando ad una serie di inestetismi conseguenti al parto e all’allattamento. Gli aspetti positivi di questa metodica risiedono nella possibilità di diminuire il costo dei singoli interventi affrontandoli insieme e di ridurre anche il tempo di recupero richiesto.

Ma anche il Mommy Makeover non può fare miracoli e i chirurghi plastici avvertono: il modo migliore per restare in forma è quello di prepararsi per tempo. Mantenere la pelle super idratata aiuterà a conservarne la naturale elasticità anche dopo il parto e ad evitare il cedimento dei tessuti; un’alimentazione equilibrata, ricca di vitamine e aminoacidi, sarà una grande alleata per mantenere il fisico tonico; praticare dell’attività fisica, anche modesta, aiuterà a tenere a bada gli accumuli adiposi.

Interventi

Tra gli interventi più richiesti e combinati troviamo:

Per il seno:

Mommy makeover

  • Mastoplastica additiva: per risolvere lo svuotamento del seno che spesso segue l’allattamento. Eventualmente è possibile, associando un’addominoplastica, utilizzare la medesima incisione per entrambe le procedure, così da limitare notevolmente le cicatrici risultanti.
  • Mastoplastica riduttiva: per coloro il cui seno è cresciuto eccessivamente e in modo sproporzionato rispetto al resto del corpo.
  • Mastopessi: il lifting del seno che consente di correggerne il cedimento.
  • Mastopessi additiva: permette di correggere contemporaneamente la ptosi mammaria e lo svuotamento.

Per il corpo:

Mommy makeover

  • Liposuzione: elimina gli odiosi cuscinetti adiposi da glutei, fianchi, cosce e braccia.
  • Addominoplastica: è uno degli interventi più richiesti per restituire tonicità alla zona del ventre.
  • Ringiovanimento vaginale: che si tratti di restringimento vaginale o labioplastica, sono molte le donne che sono scontente dei propri genitali esterni dopo il parto. La chirurgia estetica intima comunque non va affrontata con leggerezza in quanto estremamente delicata ed è pertanto indispensabile affidarsi a chirurghi esperti.

Su pazienti tra i 30 e 40 anni, in ottima salute, combinazioni di queste procedure possono essere effettuate in una sola seduta. È pertanto fondamentale la visita pre-operatoria per stabilire quali interventi eseguire e in che modalità. È importante inoltre essersi completamente riprese dal parto e quindi si consiglia di aspettare almeno 6 mesi.

Solitamente vengono svolti in anestesia generale e con 1-2 notti di ricovero. L’intervento può durare da 3 a 5 ore, a seconda della quantità e tipologia di operazioni scelte. In seguito all’intervento occorre almeno 1 settimana di recupero e anche al termine di questa è bene evitare l’attività sportiva e gli sforzi fisici.

Trattamenti

La continua ricerca di metodiche più soft ha portato allo sviluppo di trattamenti non chirurgici o comunque meno invasivi da poter aggiungere o sostituire agli interventi sopra citati. In particolare si possono combinare:

Laser e sistemi di radiofrequenza possono essere indicati per lievi adiposità e cicatrici post partum.

Alternativa

Il Mommy Makeover è senza dubbio un protocollo efficace, dai risultati naturali e duraturi, ma richiede alle mamme un lungo periodo di recupero durante il quale non sarà loro possibile seguire i propri figli in modo completo. Il lipofilling del seno invece, consente di aspirare il tessuto adiposo delle zone che ne presentano un eccesso e utilizzarlo per ridare volume alle mammelle. L’intervento avviene in anestesia locale, eventualmente abbinata a sedazione, e dimissione in giornata.

Costi

Per quanto inferiori rispetto ai singoli interventi, i costi del Mommy Makeover non sono certo per tutti. I prezzi, che variano a seconda dei trattamenti associati, oscillano tra 7.000€ e 13.000€.

 

SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.