Mommy Makeover: la rivincita estetica delle mamme

Mommy makeover

Ce ne parla il dott. Daniele Bollero

Diventare madri è un’esperienza bellissima e intensa…ma anche estremamente stancante, sia per la mente che per il corpo. E per quanto quel frugoletto tra le braccia sia tutto il nostro mondo, arriva un momento in cui dobbiamo tornare a confrontarci con lo specchio. È con noi oggi il dott. Bollero per introdurci ad un recente protocollo noto come Mommy Makeover, un mix di interventi estetici che permette alle neomamme di tornare in forma dopo il parto.

mommy makeover

Il dott. Daniele Bollero è presidente di CUTE Project Onlus e dirigente medico di I livello al Reparto Chirurgia Plastica Traumatologica e Centro Ustionati presso l’Ospedale C.T.O. di Torino

Dottore, che cosa si intende con l’espressione Mommy Makeover?

Mommy Makeover (o “rinnovamento delle mamme”) è un termine coniato nel 2005 ma che è diventato sempre più popolare negli ultimi anni, fino a sbarcare anche in Italia. È costituito da una combinazione di trattamenti, più o meno invasivi, che mirano a restituire alla donna il corpo che aveva prima della gravidanza. Questo periodo infatti apporta numerosi cambiamenti, anche, e forse soprattutto, fisici; molti dei quali non svaniscono da soli.

Quali sono i vantaggi della metodica?

Prima di tutto, si tratta di un protocollo individuale, che dunque risponde alle diverse esigenze delle mamme. Esso, inoltre, offre la possibilità di ridurre il periodo di recupero postoperatorio e di diminuire anche il costo dei singoli interventi affrontandoli insieme.

Ma attenzione, anche il Mommy Makeover non può fare miracoli; il modo migliore per restare in forma è sempre quello di prepararsi per tempo, curando l’idratazione cutanea, scegliendo un’alimentazione bilanciata e proseguendo, per quanto possibile, l’attività sportiva.

A chi è indicato quindi questo tipo di trattamento?

A tutte le donne che, dopo la gravidanza e l’allattamento, si sentono insoddisfatte del proprio aspetto, nonostante la dieta e l’esercizio fisico. Per questa ragione è consigliabile attendere almeno sei mesi dal parto, per dare al corpo il tempo di riprendersi naturalmente.

Inoltre, è preferibile non intervenire qualora si desideri in futuro avere altri figli; altrimenti i risultati verrebbero vanificati.

Su quali inestetismi è possibile intervenire con il protocollo Mommy Makeover

Come accennavo poco fa, il Mommy Makeover si applica ad un range molto vasto di inestetismi, proprio per rispondere alle singole necessità.

Mommy makeover

Con mastoplastica e mastopessi, ad esempio, ci si occupa del seno, per risollevarlo ed eventualmente restituire i volumi perduti. Liposuzione e addominoplastica, invece, sono tra gli interventi più richiesti per rimodellare i contorni corporei. Inoltre, anche l’estetica e la funzionalità dell’area vaginale possono essere ripristinate grazie alla chirurgia intima.

Ma rientrano nel Mommy Makeover anche trattamenti quali laser e radiofrequenza, contro le lievi adiposità e le cicatrici, o le infiltrazioni di acido ialuronico e PRP.

Per quanto riguarda invece l’organizzazione e la durata di questi interventi?

Solitamente vengono svolti in anestesia generale e con 1-2 notti di ricovero. Personalmente sconsiglio di eseguire più interventi contemporaneamente; anzi ritengo sia meglio trattare gli inestetismi uno alla volta per un recupero più rapido. L’intervento può durare da 2 a 4 ore, a seconda della tipologia di operazione da effettuare.

È pertanto fondamentale la visita preoperatoria per stabilire quali interventi eseguire e in che modalità. Consiglio sempre che anche il marito, o il partner, sia presente all’incontro per sostenere la paziente sia dal punto di vista emotivo che pratico. In seguito all’intervento infatti occorre almeno 1 settimana di recupero e anche al termine di questa è bene evitare l’attività sportiva e gli sforzi fisici.

Cosa può dirci, infine, in relazione ai risultati?

Per apprezzarli è necessario ovviamente attendere la completa guarigione dei tessuti. Ma è altrettanto importante sottolineare che i risultati non si declineranno esclusivamente dal punto di vista estetico, ma anche psicologico. Il ritorno ad un’immagine piacevole di sé, infatti, si traduce in primis in una maggiore autostima e sicurezza in sé stessi; perché diventare mamme non può e non deve significare rinunciare a volersi bene.

 

Se avete ulteriori domande o curiosità, potete contattare il dott. Bollero mediante il form presente sul suo sito o al numero 347.906.94.44.

SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.