Geisha Facial: escrementi di uccello per la bellezza del viso

geisha facial

Particolare usanza per rigenerare la pelle

Non può che avere origini giapponesi, questo bizzarro trattamento di bellezza; ma di cosa si tratta esattamente?

Prima di iniziare, facciamo un passo indietro nella storia per capire di più sulla Geisha.

La Geisha

geisha facial

La figura della Geisha nasce attorno al 1600 quando a vestirne i panni erano gli uomini. Il loro compito era di intrattenere le classi nobiliari attraverso la pratica di alcune arti quali il canto, la danza, la musica e la conversazione; tuttavia, questa tradizione si modificò ben presto. Anche le donne, infatti, cominciarono ad affacciarsi a questa pratica, risultando molto apprezzate e finendo così con l’escludere gli uomini.

Quello per diventare una Geisha era un percorso duro e lungo che coinvolgeva appieno la vita di chi lo affrontava. Le aspiranti Geisha erano costrette a vivere tutte assieme accanto alla casa del tè, il loro luogo di lavoro. Anche la vita privata non era esente da regole ferree; tali fanciulle dovevano essere nubili e si sarebbero potute sposare solamente una volta cessata l’attività.

Diversamente da quello che è il pensiero comune, le Geisha non si sono mai occupate di prostituzione. A dire il vero, il termine giapponese potrebbe essere tradotto in italiano come “artista”. Esse infatti si sono sempre dedicate all’intrattenimento, che talvolta faceva da contorno persino a serate di business.

Geisha Facial

geisha facial

Ma torniamo a noi… Perché il trattamento di cui parliamo prende il nome dalle Geisha? Semplice, perché esso si ispira al loro costume tradizionale che prevede un trucco del viso totalmente bianco e molto preciso, che dona un’incredibile luminosità ed un effetto “pelle di porcellana”. Sembra dunque che il Geisha facial conferisca alla cute i medesimi benefici, pur se con un tempo di posa decisamente ridotto rispetto al passato. 

Ma la particolarità di questa maschera di bellezza è costituita dal suo ingrediente principale. Infatti, la sostanza che ci si va a spalmare sul viso altro non è che… escrementi di usignolo.

Avete capito bene! Il trattamento di bellezza offerto dalle spa più rinomate e ricercato dalle celebrity di tutto il mondo, consiste nel massaggiare sulla pelle del viso un composto di escrementi di usignolo polverizzati ed amalgamati con della semplice acqua. Pare infatti che tale sostanza sia ricca di enzimi che agiscono sulle cellule morte garantendo un’idratazione ed un rinnovamento cellulare pressoché immediato e senza dubbio biologico!

Forse l’unica nota dolente è il prezzo: circa 160 euro all’ora. Ma se i risultati corrispondessero davvero alle aspettative, potrebbe valere la pena mettere da parte il disgusto e provarlo.

 

SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.