Bellezza: tutti i numeri registrati dal 2016

bellezza

Cifre e percentuali, per un bilancio sull’estetica

La ricerca della bellezza nel 2016 si è dimostrato un tema unisex.

Uomini e donne, questo restituiscono le statistiche, ricorrono sempre più al ritocco, e questo già da qualche tempo non è più un mistero. Al contempo tuttavia, una nota significativa è che queste persone scelgono di puntare sulla discretezza, sul micro-intervento, su quanto possa nella sostanza – e paradossalmente – passare “inosservato”; dunque essere percepito ma al contempo non diventare sinonimo di “ambulatorio”, rimando esplicito agli “indoor della bellezza”.

Il boom del botox

bellezza

Detta diversamente, diminuisce l’apprezzamento verso i noti macro-interventi, i più palesi rimaneggiamenti, e si assiste ad un autentico boom specie per quel che riguarda il botox. Deposto il bisturi, sotto con la siringa; questo il mantra che pare calzare a pennello con la realtà dei fatti.

Attenzione dunque, niente labbra a canotto, paperine o siliconate, ma tratteggi di ialuronico, ricami in punta di stiletto a fior di carbossimetilcellulosa, ma soprattutto appianamento delle rughe frontali e glabellari con la nota tossina.

Donne e uomini moderni vogliono insomma apparire più giovani senza stravolgere il proprio profilo. Si lasciano tentare dal transitorio e dal relativamente economico, dalla reversibilità massima. E qualora si pentissero d’aver messo mano al portafoglio, non sarà necessario reggerne le conseguenze. Lo specchio se ne dimenticherà a breve. È questo il caso tipico dei filler ad esempio, le cui cifre conoscono numeri da capogiro ed un aumento percentuale pari ad oltre il 200% rispetto al primo 2000. Ma per i non addetti ai lavori sarà forse ancor più sorprendente il dato della tossina botulinica. Infatti, vengono snocciolate percentuali pari al +700% rispetto ai prodromi del nuovo millennio.

Nel mondo, lo scorso anno, sono stati eseguiti oltre 4 milioni e mezzo di trattamenti con il botox e quasi 3 milioni con l’acido ialuronico (in lieve crescita rispetto al 2014, registrando per l’esattezza un +7%).

Laser e chirurgia…

bellezza

Ad ogni modo, se laser ed epilazione nella sostanza segnano numeri pressoché inalterati, dobbiamo dire che il 2015 ha registrato un aumento complessivo degli interventi pari a circa 1 milione rispetto al 2014, toccando il tetto dei 31 milioni e 600 mila.

E che dire della chirurgia? Ebbene, sono 9 milioni e 600 mila i trattamenti, il 15% circa dei quali rappresentato dal pubblico maschile.

Per gli uomini, i più gettonati restano: blefaroplastica (sollevamento delle palpebre cadenti), liposuzione e rinoplastica (ritocco al naso). Per le donne, invece, aumento del seno (mastoplastica additiva) con un +10% rispetto al 2014, al pari blefaroplastica, dunque lipofilling (iniezioni di grasso autologo) e quindi rinoplastica.

Paesi amanti della bellezza… rifatta

Ora, quali i paesi che hanno registrato i più alti tassi d’intervento?

Ebbene, a tutta prima – prevedibilmente – gli USA con oltre 4 milioni. Al secondo posto il Brasile, staccato di oltre 2 milioni. A ruota, Giappone e Corea del Sud, rispettivamente con 1 milione e 200 mila e circa 980 mila interventi.

E che dice il Bel Paese?

L’Italia, sebbene resti un punto d’eccellenza ed un riferimento obbligato quanto a professionisti e qualità delle metodiche, non figura sul podio.

Stando ai dati Isaps si colloca comunque al nono posto, e merita probabilmente una menzione il fatto che “lo stivale” non registri alcun intervento di mastoplastica su minori.

Se poi, più nello specifico, osserviamo i numeri tutti italiani relativi al pentamestre maggio-settembre 2016, grazie ai dati SURVEY AGORA’ (Osservatorio nazionale di medicina estetica) notiamo una classifica alquanto interessante.

I più eseguiti in base al sesso

Per il sesso femminile, gli interventi più eseguiti sono stati, nell’ordine:bellezza

 

Per il sesso maschile, invece:bellezza

 

I più eseguiti andando per età

Infine, andando a parametrizzare le fasce d’età coinvolte, veniamo a capo dei seguenti parametri.

Per quanto concerne il sesso femminile:bellezza

 

Mentre per il sesso maschile:

bellezza