Torcicollo: le cause e i possibili rimedi

Ad ogni torcicollo la sua terapia

Il torcicollo si presenta come un dolore acuto del collo, che ne impedisce i movimenti, anche quelli più semplici. Le cause possono essere molteplici, da posture errate a malformazioni ossee. Comprenderne l’origine, pertanto, è fondamentale al fine di intraprendere la terapia corretta.

Il torcicollo

In linea generale, il dolore in corrispondenza della zona cervicale è un fastidio molto diffuso, che tuttavia tende a risolversi in pochi giorni; un paio di settimane al massimo. Nella maggior parte dei casi, esso colpisce solo un lato del collo, ma può accadere anche che li coinvolga entrambi.

Comunemente si definisce il torcicollo come un blocco doloroso del collo dovuto a movimenti o posture errate. In realtà, esistono diverse tipologie di torcicollo, alcune delle quali prevedono persino un’inclinazione laterale permanente del capo. Per stabilire l’approccio più adeguato, dunque, occorre innanzitutto risalire a ciò che ha causato il disturbo.

Tipi di torcicollo

torcicollo

MUSCOLARE O OSTEOARTICOLARE

Trattasi della forma più comune e frequente, caratterizzata da una contrazione dolorosa dei muscoli del collo. Può essere scatenato da:

  • Colpi d’aria;
  • Postura scorretta;
  • Movimenti bruschi o sforzi eccessivi;
  • Stress;
  • Artrite reumatoide;
  • Infezioni virali;
  • Ernia cervicale;
  • Traumi fisici (colpo di frusta).

SINTOMATICO

Costituisce uno dei sintomi di una determinata patologia:

  • Otite;
  • Nevrite o emicrania;
  • Epilessia;
  • Meningite;
  • Problemi della tiroide;
  • Disturbi visivi, quali strabismo o astigmatismo;
  • Odontalgia o bruxismo.

CONGENITO

Può derivare da una retrazione del muscolo sternocleidomastoideo o da anomalie ossee della colonna vertebrale. In entrambi i casi si manifesta in un’evidente inclinazione del capo.

TORCICOLLO SPASMODICO

Noto anche come distonia cervicale, si tratta di un disturbo di natura neurologica che causa contrazioni involontarie dei muscoli del collo.

Possibili terapie

torcicollo

CURE FARMACOLOGICHE

Antiinfiammatori e miorilassanti possono contribuire ad alleviare il torcicollo muscolare; allo stesso tempo, per il dolore intenso ci si può affidare a farmaci analgesici. Nel caso invece di distonia cervicale, un valido aiuto è costituito dal botulino. Infine, per trattare il torcicollo sintomatico occorre seguire il protocollo terapeutico relativo alla patologia che lo ha scatenato.

TRATTAMENTI MEDICALI

In caso di traumi, torsioni o movimenti bruschi, può rivelarsi necessario l’impiego di un collare ortopedico. Manipolazioni fisioterapiche, ginnastica specifica e agopuntura rappresentano altresì un metodo di intervento efficace contro il torcicollo comune. Ci si avvale invece della chirurgia qualora il torcicollo sia congenito o causato da un’ernia cervicale.

RIMEDI NATURALI

Il primo passo consiste nel prevenirlo cercando di assumere una postura corretta, dormendo in una posizione adeguata ed evitando al pari correnti d’aria e sbalzi termici. Per combattere il torcicollo causato da stress, invece, si consiglia la pratica di discipline quali lo yoga e il pilates, esercizi di respirazione e l’assunzione di tisane rilassanti. Anche alcune pomate o unguenti naturali possono facilitare la guarigione. In particolare ricordiamo l’arnica e il balsamo di tigre. Impacchi gelati o terapia del caldo, infine, aiutano a ridurre gli episodi dolorosi.

Vi ricordiamo che il fai da te non è consigliabile. Consultate sempre il vostro medico prima di sottoporvi a una qualsiasi terapia.

SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.