Malanni di stagione: come sopravvivere all’autunno

malanni di stagione

7 consigli per proteggersi da influenza e raffreddore

Il calo delle temperature ha già mietuto le sue prime vittime. Complici l’umidità e la forte escursione termica, molti italiani in questi giorni sono costretti a letto. I sintomi ormai li conosciamo: febbre, mal di gola, congestione nasale, tosse, dolori muscolari e chi più ne ha più ne metta. La causa? Gli immancabili malanni di stagione che ritornano puntuali ogni autunno.

Per chi finora si fosse salvato, niente paura! Il medico canadese e life coach Susan Biali Haas, ha elaborato per Psychology Today i sette consigli per evitare di ammalarsi quest’autunno.

  1. Dormire almeno sette ore a notte

malanni di stagione

Un organismo ben riposato è più energico e può difendersi meglio dai malanni di stagione. Al contrario, la mancanza di sonno debilita le nostre difese organiche, rendendoci più vulnerabili a virus e batteri. Potendo, sarebbe preferibile impostare ritmi di sonno e veglia regolari: andare a letto sempre alla stessa ora e svegliarsi di buon’ora la mattina per sfruttare le energie accumulate.

  1. Mangiare sano e leggero

Questo significa partire dalla colazione, che non andrebbe mai saltata. Inoltre, una porzione di verdura va inserita in tutti i pasti principali, che non devono essere troppo corposi. Meglio piuttosto mangiare poco ma spesso, preferendo zuppe e minestre a cena per non appesantirsi. La vitamina C, infine, è il nostro miglior scudo contro i malanni di stagione. Assicuratevi di assumerne nelle giuste quantità.

  1. Fare esercizio

malanni di stagione

Praticare dell’attività fisica, anche moderata, aiuta il corpo a rafforzarsi; espande i polmoni, favorisce la circolazione sanguigna e quindi l’ossigenazione dei tessuti, mantenendo così l’organismo stabile e ben funzionante. L’importante è non esagerare e non superare i propri i limiti per non rischiare di ottenere l’effetto contrario. Se non sapete quale sport scegliere questo autunno, eccovi una lista dei più gettonati.

  1. Lavarsi le mani

Più in generale, potremmo dire che mantenere una corretta igiene è fondamentale per scongiurare il passaggio di virus e batteri. Questo è ancor più vero se chi vi circonda sta affrontando un’influenza o un raffreddore. Non tenete addosso fazzoletti usati ed evitate di toccarvi mani, occhi e bocca con le mani sporche se non volete ritrovarvi facili prede dei malanni di stagione.

  1. Evitare lo stress

malanni di stagione

Ansia e preoccupazioni indeboliscono il corpo e di conseguenza anche il sistema immunitario ne risente. L’ideale sarebbe concedersi qualche momento di riposo e relax durante la giornata. Basta anche un bagno caldo la sera, o un trattamento SPA durante la pausa pranzo. Sauna e bagno turco, ad esempio, sono eccezionali per contrastare i malanni di stagione.

  1. Divertirsi

Uscire con gli amici, ridere davanti ad un film o giocare con i propri figli, sono tutte attività benefiche per le difese immunitarie. Sembra impossibile? Innanzi tutto, divertirsi è il modo migliore per praticare attività fisica e quindi godere dei benefici già elencati al punto 3. Inoltre, l’allegria e la spensieratezza aiutano a ridurre lo stress e ripristinare l’equilibrio psico-fisico.

  1. Tenersi al caldo

malanni di stagione

Attenzione: questo non significa correre ad alzare il riscaldamento. Si intende invece di scegliere abiti adeguati alla stagione ed evitare correnti fredde o sbalzi improvvisi. Vestirsi a cipolla ad esempio può aiutare a superare il freddo mattutino senza sciogliersi al sole di mezzogiorno. In casa, meglio mantenere temperature regolari (20-23 gradi) e piuttosto coprirsi un po’ di più.

SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.