Labbra secche o screpolate: come risolvere il problema

labbra secche

Cause, consigli e rimedi

Uno dei fastidi più comuni durante l’inverno sono le labbra secche, irritate o screpolate. L’aria fredda e le basse temperature infatti, sono nemiche del benessere di quest’area così delicata. Questo accade perché la cute labiale è particolarmente sottile, sempre esposta e con pochi meccanismi di difesa. Nella maggior parte dei casi è possibile affidarsi a metodi semplici, anche casalinghi. A volte tuttavia, il disturbo può diventare cronico o essere sintomo di patologie più gravi. In questi casi è opportuno consultare il proprio medico.

Cause principali

Il freddo non è l’unico responsabile delle labbra secche o screpolate; ci sono numerosi fattori che possono influire:

  • Vento;
  • Clima secco;
  • Esposizione solare;
  • Farmaci;
  • Carenza di vitamine;
  • Allergia ai cosmetici;
  • Raffreddore;
  • Predisposizione genetica;
  • Infezioni batteriche;
  • Mancanza di idratazione;
  • Patologie autoimmuni.

Effetti

labbra secche

È utile sottolineare che secchezza e screpolature, sebbene spesso correlati, sono due disturbi diversi, sia dal punto di vista dei sintomi che del trattamento. Nel primo caso si avverte un fastidio più o meno lieve, spesso accompagnato da bruciore, rossore e leggera desquamazione. Nel secondo invece le labbra si gonfiano, provocano dolore e i gesti più semplici, come parlare o sorridere, possono causare delle spaccature, a volte anche sanguinanti.

Prevenzione

Per evitare il problema alla radice è sufficiente praticare quotidianamente pochi accorgimenti:

  1. Seguire una dieta sana e variegata, ricca di vitamine e calcio;
  2. Bere molta acqua;
  3. Evitare alcol e fumo;
  4. Usare solo prodotti naturali o testati clinicamente.

Rimedi

labbra secche

Nei casi meno gravi, come già accennato, sono moltissimi i rimedi possibili. In commercio sono disponibili numerosi prodotti, quali creme, stick e balsami per proteggere, nutrire e idratare le labbra secche. Tra gli ingredienti in essi contenuti, alcuni possono essere impiegati anche a casa:

Burro di cacao o karitè: ottimi emollienti, possono essere impiegati sia come prevenzione che come cura;

Olio di mandorle o cocco: da soli o combinati fra loro, restituiscono elasticità e morbidezza alla cute labiale irritata;

Gel di aloe vera: lenitivo e calmante, agisce rapidamente e con efficacia;

Miele: grazie alle sue proprietà antibatteriche, è particolarmente indicato in caso di tagli o screpolature;

Cera d’api: crea una pellicola protettiva sulle labbra contro gli agenti atmosferici.

Consigli

labbra secche

  • Effettuare uno scrub esfoliante ogni tanto, per eliminare le cellule morte e favorire la rigenerazione epiteliale. È sufficiente un cucchiaino di zucchero mescolato ad uno di olio di oliva o di mandorle, da spalmare delicatamente con movimenti circolari delle dita.
  • Evitare di umettarsi continuamente le labbra o di mordicchiarle. Oltre a rischiare di irritarle, questa pratica le priva della loro naturale barriera protettiva e le rende maggiormente soggette a secchezza e screpolature.
  • I prodotti a base di paraffina, per quanto da evitare nel trattamento quotidiano di viso e labbra, sono invece indicati in specifici casi isolati. È vero infatti che impediscono la traspirazione della cute, ma creano una potente barriera protettiva anti-disidratante. Pertanto, se impiegati sporadicamente, ad esempio in alta montagna o in condizioni di freddo intenso, possono costituire un valido aiuto alle labbra secche o screpolate.
SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.