Soluzione di Jessner per un peeling superficiale

soluzione di jessner

Pelle fresca e luminosa

La soluzione di Jessner è una miscela di acido salicilico, acido lattico, resorcina ed alcool denaturato che viene impiegata per eseguire peeling chimici molto superficiali. Se utilizzata da sola permette di effettuare un peeling superficiale al pari dell’acido glicolico in concentrazione del 70% e del TCA in concentrazione del 10-15%, se invece la si utilizza in combinazione con altri caustici, come l’acido tricloroacetico, è in grado di compiere un peeling di medio livello.

Per cosa è indicata

Questa soluzione elimina le rughe superficiali e migliora la texure della pelle conferendole luminosità grazie alle sue qualità schiarenti e attivanti. E’ particolarmente indicata nelle terapie contro le ipercromie e per l’effetto cheratotico delle terapie antiaging; ed essendo considerata delicata è adatta anche alle pelli sensibili, possiede una naturale tendenza all’omogeneità e un buon potere esfoliante non aggressivo.

Applicazione

È bene preparare al meglio la pelle per stimolare la rigenerazione dell’epidermide, ridurre lo strato corneo, normalizzare la produzione di sebo e la rimozione di cellule morte. Dopo aver deterso la cute, verrà applicata la sostanza mediante l’utilizzo di pennelli, applicatori in cotone e garze. L’applicazione deve essere uniforme e a volte multistrato così da amplificare la penetrazione del prodotto pur causando un maggior rossore e senso di bruciore.

Risultati

I risultati dipendono fondamentalmente da:

  • preparazione del paziente;
  • sensibilità della pelle;
  • numero di strati applicati;
  • spessore dello strato corneo;
  • metodo di applicazione.

Rischi

  • sostanze come la resorcina e l’acido salicilico possono rivelarsi tossiche, tuttavia se la loro concentrazione è adatta al tipo di pelle in oggetto non vi è alcun pericolo;
  • reazione allergica;
  • eritema duraturo per settimane.

Soluzione di Jessner e TCA

In associazione con il TCA, la soluzione di Jessner facilita la penetrazione e l’assorbimento dell’acido. In seguito a questo tipo di peeling compariranno edema, desquamazione ed eritema che dureranno almeno 7 giorni; a questi si potranno aggiungere iperpigmentazione, eritema prolungato (3 mesi) e cicatrici. Inoltre sarà bene evitare l’esposizione al sole, la ginnastica a causa della sudorazione, graffiare o strofinare il viso, la mimica e bisognerà fare molta attenzione durante il lavaggio dei capelli.

Immagini:

Fig.1: https://youtu.be/VR0KIRSj158