Dermaplaning, il peeling fisico per il benessere della cute

dermaplaning

Esfoliare la pelle col bisturi

Anche se a primo impatto può suonare agghiacciante, è davvero possibile migliorare la propria pelle con l’uso del bisturi. Al contrario di come può sembrare, non si tratta di una procedura invasiva né dolorosa e non prevede spargimenti di sangue. Il dermaplaning è una tecnica esfoliante che aiuta ad eliminare lo strato superficiale di cellule morte e l’antiestetica peluria che spesso ricopre la pelle del viso, in modo semplice, rapido e indolore.

Funzioni

Il dermaplaning è un’efficace esfoliazione fisica della pelle del volto praticata con un bisturi chirurgico secondo una tecnica ben precisa. Per quanto sia praticata ormai da molti anni, la metodica non è nota a tutti e viene spesso confusa con la dermoabrasione. Al contrario di quest’ultima, tuttavia, risulta molto più delicata e presenta minori rischi di causare infezioni o cicatrici.

Consiste in sostanza nel radere la cute del viso (come fanno gli uomini tutti i giorni) per rimuovere lo strato corneo dell’epidermide e in questo modo liberarsi delle cellule morte che lo compongono. La pelle risulta immediatamente più liscia e luminosa e pronta per essere truccata o trattata con creme e lozioni specifiche.

Contemporaneamente la lama elimina anche la fine peluria del viso che, oltre a risultare fastidiosa per un gran numero di donne, può trattenere il sebo e le micro-particelle di sporco spesso causa di pelle opaca e inestetismi. Per chi fosse preoccupata per un’eventuale ricrescita, i dermatologi assicurano che radere i peli fini del viso non comporterà alcun cambiamento né nel loro numero né nelle dimensioni poiché la tecnica non va ad agire a livello follicolare (come ad esempio la ceretta). È importante però tenere presente che non si tratta di un metodo per depilare il viso e che la tecnica impiegata prevede un uso specifico della lama, orientata ad un angolo preciso. Il dermaplaning può essere svolto solo da personale specializzato e non è praticabile a casa con una comune lametta.

Infine, la procedura attiva il naturale processo di rigenerazione cellulare stimolando la produzione di collagene ed elastina. Per questo motivo, non solo la grana della pelle apparirà immediatamente più morbida e omogenea, ma nel lungo periodo la cute del viso risulterà anche più tonica.

dermaplaning
Fig.1: Trattamento di dermaplaning

Applicazioni

Il dermaplaning può essere praticato esclusivamente sulla superficie piatta del viso. Per questa ragione sono esclusi il contorno occhi e il naso, troppo curvi e pieni di avvallamenti. Può essere eseguito su qualsiasi tipo di pelle ad eccezione di acne attiva, rosacea papulo-pustolosa e sugli uomini a causa dell’istologia dei loro peli facciali.

La tecnica viene spesso associata a maschere, massaggi o altri trattamenti per il viso. È adatta per coloro che non possano sottoporsi a peeling chimici, come ad esempio donne in gravidanza, o alla microdermoabrasione a causa di capillari danneggiati. Il dermaplaning è particolarmente indicato dopo i 30 anni poiché la pelle, esfoliandosi meno autonomamente, produce anche meno collagene.

Trattamento

La cute deve essere tenuta perfettamente tirata e il bisturi orientato con un’angolazione di 45 gradi. Va passato con delicatezza ma applicando un certo grado di pressione, così da raccogliere tutte le cellule morte. Se la superficie cutanea risultasse ruvida, diminuire leggermente l’inclinazione della lama. Al termine viene applicata una crema lenitiva o una maschera idratante. Dermaplaning può durare dai 30 ai 60 minuti ed è totalmente indolore. Si consigliano 4-5 sedute a cadenza mensile e poi una seduta di mantenimento ogni 3-6 mesi. Il viso può risultare leggermente arrossato e caldo al tatto ma la paziente è libera di tornare immediatamente alle proprie attività. È consigliabile utilizzare un fattore di protezione piuttosto alto prima di esporsi al sole.

Risultati

I primi risultati sono apprezzabili immediatamente sia alla vista che al tatto. Gli effetti proseguono nel tempo man mano che si forma il nuovo collagene. La cute appare morbida, omogenea e con una maggiore capacità di assorbimento.

Costi

Una seduta può costare tra 80 e 200 euro.

 

Immagini:

Fig.1: https://youtu.be/h_4oA3ozSHw 

 

SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.