Lumecca: IPL per il ringiovanimento del viso

lumecca

La luce pulsata intensa che ferma il trascorrere del tempo

Lumecca è un innovativo strumento che utilizza la luce pulsata intensa per contrastare tutti quegli inestetismi che il sole e il trascorrere del tempo hanno lasciato sul nostro volto. Macchie cutanee, lentiggini e capillari in evidenza possono essere trattati rapidamente, in modo non invasivo e non doloroso.

Funzioni

Lumecca è un dispositivo IPL, approvato dalla FDA, che eroga onde luminose ad alta energia in grado di penetrare subito sotto la superficie cutanea. La lunghezza d’onda è stata calcolata in modo da avere effetto esclusivamente su determinate molecole: la melanina che causa le macchie cutanee e l’emoglobina dei capillari danneggiati. In questo modo la terapia è concentrata sugli inestetismi senza intaccare i tessuti circostanti. Il calore così generato innesca il naturale processo di guarigione della pelle, favorendo la produzione di neo collagene ed elastina. In questo modo, Lumecca è in grado di ridurre anche le rughe sottili e i segni d’espressione.

Strumento

lumecca
Fig.1: Manipolo

Lumecca è costituita da un generatore di onde luminose e un manipolo caratterizzato da una testina che eroga la luce pulsata direttamente a contatto con la cute. La testina è altresì dotata di un sistema di raffreddamento per aumentare il comfort del paziente. Il dispositivo emette il 40% dell’energia dell’impulso, contro solo un 10-15% degli altri macchinari IPL. La maggiore potenza di picco, inoltre, riduce sensibilmente la dispersione energetica e rende il raggio più preciso e selettivo (come un laser) diminuendo anche il rischio di ustioni o complicanze.

Applicazioni

Lumecca può essere utilizzato sulla cute di viso, collo, decolleté, braccia e mani. È efficace sulle pelli chiare (fino al fototipo 4) e comunque non abbronzate. Questo vale sia per l’esposizione diretta al sole che per l’uso di lampade o autoabbronzanti, poiché la luce pulsata riconosce e attacca il pigmento scuro. È adatta a trattare:

  • Lentigo solari o senili;
  • Rosacea;
  • Acne;
  • Lentiggini;
  • Capillari rotti;
  • Pori dilatati;
  • Rughe sottili.

È preferibile non impiegare Lumecca in caso di melasma, un’alterazione della pigmentazione cutanea causata da sbalzi ormonali e tipica della gravidanza. Il melasma infatti svanisce autonomamente, ma l’IPL potrebbe rischiare di peggiorarlo.

Trattamento

lumecca
Fig.2: Trattamento viso

Prima di sottoporsi al trattamento è bene assicurarsi che Lumecca sia adatta al proprio inestetismo. Durante la seduta si devono indossare occhiali protettivi e la pelle viene detersa profondamente in modo che il dispositivo non confonda il fondotinta con la melanina. Si applica quindi un gel conduttore raffreddante e il manipolo viene poggiato direttamente sull’area da trattare. La sensazione è quella di un colpetto sulla cute ad ogni spot luminoso che può creare un leggero fastidio ma non risulta doloroso. A seconda dell’estensione dell’area il trattamento con Lumecca può richiedere da pochi minuti ad un’ora. Il paziente potrà tornare immediatamente alle proprie attività. Si consiglia un ciclo di 2-3 trattamenti a cadenza mensile.

Risultati

Subito dopo la seduta macchie e capillari appariranno più scuri e visibili. Nel corso dei giorni la zona trattata comincerà a sbiadire e squamarsi ma è importante non intervenire su questo processo. Una volta che la pelle si sarà rigenerata le macchie spariranno ed essa risulterà più luminosa ed omogenea.

lumecca
Fig.3: Prima e dopo il trattamento

Controindicazioni ed effetti collaterali

In seguito al trattamento con Lumecca è possibile avvertire una sensazione di calore per qualche ora e la zona trattata appare arrossata. È altresì possibile riscontrare lividi e un leggero gonfiore che tendono a sparire naturalmente. Raramente si può incorrere in iper o ipo-pigmentazione.

 

Immagini:

Fig.1-2: https://youtu.be/_jkdZCMEQ0w

Fig.3: https://youtu.be/hQtIzZD3Tjk