Flusso di Elettroni Convogliati F.El.C

flusso di elettroni convogliati

Strumenti chirurgici di seconda generazione

Il Flusso di Elettroni Convogliati è una tecnica di chirurgia superficiale semi ablativa ideata dal Prof. Giorgio Fippi, medico chirurgo.

È basata sull’uso di un dispositivo che genera un flusso di elettroni convogliati a corrente costante ma a basse potenze in grado di agire in modo selettivo sui tessuti patologici, anche se cattivi conduttori: i tessuti adiposi e quelli disidratati infatti si comportano da isolanti impedendo il passaggio della corrente. Il trattamento quindi permette un’azione efficace anche su quegli inestetismi per cui l’azione del laser o della diatermochirurgia (chirurgia che sfrutta la corrente elettrica ad alta frequenza) risulta difficoltosa.

La zona trattata inoltre si presenta asciutta, non sanguina e quindi non è necessario medicarla. Un altro aspetto importante è la possibilità di trattare aree distanti tra loro senza creare antiestetiche discromie (zone di colore diverso) o avvallamenti. I tempi di guarigione sono brevi e il trattamento viene effettuato, nella maggioranza dei casi, senza anestesia.

Applicazioni

  • Acne e cicatrici acneiche;
  • Macchie cutanee, sia del viso che delle mani;
  • Xantelasmi (depositi di grasso sottocutaneo che in genere interessano le palpebre);
  • Verruche;
  • Cisti sebacee;
  • Nei;
  • Fibromi;
  • Rughe periorbitali e labiali.

Questa tecnica NON è indicata per teleangectasie, depilazione e chirurgia oculistica.

Trattamento

Il trattamento con flusso di elettroni convogliati viene eseguito ambulatorialmente e gli strumenti atti a svolgerlo sono stati pensati per essere assolutamente programmabili. Il f.el.c. infatti è dotato di sonde diverse a seconda dell’intervento: sonda per micro resurfacing, sonda per resurfacing classico, sonda per lesioni displastiche, sonda per lesioni ipertrofiche e sonda per lesioni vascolarizzate. Vi è inoltre la possibilità di impostare il duty cycle più adeguato (durata dei singoli impulsi espressa in millisecondi).

Una volta disinfettata la zona da trattare, si avvicina la sonda senza che entri in contatto diretto con la pelle. L’emissione di elettroni viene controllata dal medico tramite un apposito pedale e il flusso vaporizza i tessuti selezionati senza intaccare quelli circostanti.

Terminato l’intervento, che a seconda dei casi può durare anche solo pochi minuti, l’area trattata viene nuovamente disinfettata ma non bendata né occlusa da cerotti o medicazioni.

Durante la seduta il paziente potrebbe avvertire un leggero fastidio, ma questo dipende sempre dal tipo di patologia e dalla soglia del dolore soggettiva. Trascorsi 1 o 2 giorni dall’intervento si assisterà alla formazione di qualche piccola crosticina che si staccherà da sola nel giro di una settimana circa.

Benefici

  • Minimo impatto sui tessuti circostanti sani;
  • Grande efficacia sui tessuti scarsamente conduttori;
  • Minore presenza di recidive;
  • La medicazione non è necessaria;
  • Non richiede un’anestesia se non in casi particolari;
  • Il rischio dell’effetto “scossa” sul paziente è superato;
  • Non richiede piastra flottante (per proteggere le zone non trattate) né occhiali protettivi;
  • Minori incidenze discromiche e cicatriziali.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Il trattamento con flusso di elettroni convogliati non è praticabile su pazienti portatori di pacemaker, o affetti da collagenopatie, malattie autoimmuni, patologie epatiche o renali, o ancora, in gravidanza. È inoltre sconsigliato in caso di presenza di neoformazioni sospette, lesioni precancerose, melanomi ed angiomi estesi.

Se effettuato da un medico esperto, il trattamento non dovrebbe dare effetti collaterali. Ma, poiché si tratta comunque di attrezzatura che sfrutta la corrente elettrica, eventuali errori nell’applicazione del f.el.c potrebbero causare lesioni della cute, segni antiestetici, bruciore e dolore. Pertanto è fondamentale informarsi bene sui professionisti che praticano questa tecnica e assicurarsi che i macchinari utilizzati siano certificati.

  

SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.