SmartXide, il laser per una pelle giovane e sana

smartxide

Tecnologia ablativa per contrastare il photoaging

SmartXide è un laser ideale per il trattamento intensivo delle cicatrici acneiche e per le tipiche macchie cutanee dovute all’esposizione solare; perciò, in quest’ultimo caso, si configura come un valido aiuto per contrastare i primi segnali del fotoinvecchiamento.

In genere, infatti, è sufficiente una singola seduta per godere di un sensibile effetto ringiovanente, su visocollo, décolleté e mani.

La tecnologia di cui si avvale è precisamente quella frazionata ablativa. Per la precisione, dunque, si configura quale seduta con un laser CO2.

Come funziona SmartXide

Il laser in oggetto vaporizza gli strati superficiali della cute e coagula in profondità il derma medio. Nel dettaglio, riproduce una fitta trama di ustioni controllate e infinitesimali grazie alle quali il derma è poi messo nelle condizioni di ripararsi.

Coagulare gli strati profondi del derma significa provocare la retrazione delle fibre collagene ed ingenerare una sensazione di ritrovato turgore. Rimuovere lo strato superficiale del derma, parimenti, equivale ad ingenerare un processo di guarigione che porta alla sostituzione delle vecchie cellule dell’epidermide rendendo poi ragione di una pelle più giovane e luminosa, ricca di elastina e collagene.

La seduta

smartxide

La seduta, organizzata in regime ambulatoriale, prevede in genere appena 30 minuti di trattamento. Il chirurgo provvede a dirigere il manipolo ove necessario, individuando di volta in volta un’area rettangolare di pochi centimetri nella quale opererà l’impulso luminoso.

Il laser procede così identificando sul derma un susseguirsi di porzioni trattate e temperando l’eventuale disagio causato mediante un apposito sistema di raffreddamento.

All’immediato post-trattamento, può dirsi fisiologico uno stato di moderato rossore ed edema trattabili facilmente con creme emollienti e cortisoniche.

Ad ogni modo, tenuto conto di un periodo di convalescenza pari a circa 7 giorni, i risultati diverranno ben presto visibili e massimi a distanza di 3-6 mesi.

Aree ed ambiti d’applicazione

Riassumendo, il laser SmartXide si rivela particolarmente indicato per:

  • mitigare le rughe sulla totalità del volto;
  • correggere le iperpigmentazioni cutanee, melasma e macchie senili;
  • minimizzare le cicatrici acneiche;
  • eliminare la couperose;
  • implementare la texture;
  • ripristinare il turgore dei tessuti.

I costi

Formulare un corretto preventivo significa tenere conto della regione trattata, dunque del caso specifico. Di norma, limitandosi al volto, la media prezzi non si discosta comunque dai 400 euro.

Controindicazioni ed effetti collaterali

La metodica è sconsigliata a quanti presentino una pigmentazione scura, dunque un fenotipo di grado elevato. Allo scopo di non incorrere in fenomeni di ipopigmentazione all’atto della guarigione, perciò, viene preferito optare per il laser Fraxel®. Questi infatti, dall’approccio di sicuro meno importante e più soft, permette di raggiungere risultati altrettanto validi in appena qualche seduta aggiuntiva. 

Il trattamento ablativo con SmartXide è sconsigliato al paziente che tende a sviluppare cicatrici ipertrofiche o cheloidee, nonché interessato da infezioni attive della pelle.

 

Immagini:

Fig.1: https://youtu.be/sYj_CG9Zvr8