Acculift ®: il minilifting per viso e collo

Acculift

Fondere il grasso e aspirarlo…due passaggi, un solo risultato

Acculift è l’ideale per i meno giovani e le meno giovani alla ricerca di una pelle che risulti naturalmente più compatta e soda, non per forza debbono rivolgersi ai riempitivi, ossia risolversi ad iniettare nel sottocute i noti filler. Al contrario, il medesimo risultato tensorio può essere ottenuto mediante l’eliminazione degli accumuli adiposi con luce laser.

In altre parole, andando a lavorare sulle aree del viso più soggette a rilassamenti e quindi a ptosi semplicemente introducendo una cannula sotto cute, senza con ciò alterarne la conformazione. Un vero e proprio lifting mini invasivo mediante liposuzione localizzata.

 

Il laser

 

Acculift

Il trattamento laser in questione risponde alla tipologia Neodimio-Yag con una lunghezza d’onda emessa pari a 1444nm. Il manipolo, gestito dal chirurgo è dotato di una fibra ottica del diametro di appena 0,6 mm, la quale viene introdotta sottocute (previa micro-incisione) al fine di riscaldare la parte più profonda del derma (stimolando la neocollagenogenesi) in un movimento ad andirivieni, e fondere il grasso per poi aspirarlo.  

Il processo si traduce in un effetto liftante e dunque in una effettiva ristrutturazione e levigazione della pelle.

Il trattamento avviene direttamente in regime ambulatoriale con anestesia locale (a cui eventualmente si può addizionare la sedazione). In appena 30 minuti è possibile correggere lassità cutane e localizzate al volto e al collo, specialmente nella difficile zona sottomentoniera, con una efficacia fino a 2 anni.

Aree trattabiliAcculift

Le aree trattabili con Acculift, risultano dunque, più nel dettaglio:

  • Solchi naso-genieni e sottomento
  • Terzo medio del volto, con zigomi, area prelabiale e guance
  • Profilo mandibolare anteriore e posteriore, omogeneizzandone il contorno.

Pre e post trattamento

L’iter che precede alla seduta ambulatoriale non prevede particolari accorgimenti se non l’interruzione del fumo quantomeno nella settimana precedente, e la sospensione di eventuali terapie con medicinali a base di acido acetilsalicilico – principio notoriamente impiegato in molti antinfiammatori e antidolorifici.

Andrebbe altresì evitata l’integrazione di vitamina E.

All’immediato termine del trattamento il chirurgo applicherà alcuni piccoli cerotti nelle aree d’incisione e l’eventuale dolore localizzato andrà attenuandosi in pochi giorni. Raramente l’ecchimosi sconfina oltre le singole regioni trattate e comunque l’edema (gonfiore) fisiologico andrà progressivamente attenuandosi in capo ad una settimana, dieci giorni.

Il costo di Acculift

Il prezzo solitamente non scende al di sotto dei 700 euro, salendo fino ai 3000 qualora la metodica venga orientata a distretti corporei come glutei, ventre e fianchi (il trattamento prende il nome di Accusculpt®).

Controindicazioni ed effetti collaterali

L’infezione cutanea si palesa quale eventualità alquanto rara, d’altro canto non del tutto infrequenti si rivelano ondulazioni e lievi dissimmetrie fra gli emivisi trattati. Detto altrimenti, sebbene in maniera difficilmente quantificabile può risultare una sottile differenza in termini di risultati apprezzabili sul derma.

Fra gli effetti collaterali, al di là della durata dell’edema, che può nei fatti estendersi oltre i 10 giorni, anche piccoli ematomi in corrispondenza dei punti d’incisione.

Il trattamento è fortemente controindicato ai soggetti con dermatiti o acne in fase attiva, in caso di gravidanza o allattamento, diabete, disturbi circolatori, epatici o cardiocircolatori.

 

SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.