Microterapia anticellulite: grande efficacia, pochi disagi

microterapia

Soluzione salina contro la ritenzione idrica

La microterapia è una variante della ormai nota mesoterapia, ancor meno invasiva e specificatamente pensata contro la cellulite. Si basa su una particolare tecnica iniettiva, eseguita mediante un apposito strumento, che si rivela particolarmente efficace nel combattere il ristagno dei liquidi nei tessuti.

Cellulite

Anche nota come pannicolopatia edemato-fibrosa, la cellulite è l’inestetismo più conosciuto e più diffuso tra le donne. Si tratta in sostanza di un disequilibrio del tessuto cutaneo che può essere causato da svariati fattori:

  • Problemi di circolazione;
  • Squilibri ormonali;
  • Vita sedentaria;
  • Cattive abitudini (fumo, dieta);
  • Ereditarietà.

Ciascuno di questi può comportare un accumulo anomalo di liquidi a livello sottocutaneo che l’organismo non è in grado di smaltire.

microterapia

Microterapia

Tra le terapie più diffuse per il trattamento della cellulite troviamo la mesoterapia estetica. Si tratta di una tecnica che prevede l’iniezione nel derma di svariate sostanze con funzione lipolitica, antifibrotica e drenante. Sfortunatamente, questa metodica può comportare una serie di spiacevoli effetti collaterali, tra i quali dolore ed ematomi.

La microterapia nasce proprio per superare questi inconvenienti. Si avvale infatti di un ausilio specifico, il cosiddetto S.I.T (Skin Injection Therapy), un particolare ago molto sottile, inserito in una sorta di ventosa. Esso consente di effettuare iniezioni superficiali e indolori, senza ledere tessuti e capillari, ma intrappolando la sostanza nel sottocute.

Al fine di smaltire i liquidi in eccesso, viene impiegata una soluzione ipertonica, ricca cioè di sali. Essi favoriscono il riassorbimento dei fluidi richiamandoli in superficie e stimolandone il drenaggio.

Trattamento

In primis è prevista una visita di controllo per valutare lo stato di salute generale, e della cellulite in particolare. La soluzione viene iniettata nelle zone che lo necessitano con aghi di circa 2mm. Il trattamento risulterà, pertanto, quasi indolore. Si consigliano 8-10 sedute a scadenza settimanale. Per aumentare l’efficienza e la rapidità della microterapia, è possibile associarla ad un drenaggio linfatico.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Le uniche controindicazioni riguardano eventuali problematiche allergiche, da esaminare durante la visita di controllo. Come già accennato, non ci sono effetti collaterali particolari, se non la possibile formazione di piccoli lividi che tuttavia svaniscono in poche ore.

Costo

Il costo delle sedute di microterapia varia da 50 a 80 euro l’una.