Kybella ™, il farmaco contro il doppio mento

kybella

Iniezioni per combattere definitivamente gli accumuli adiposi

Novità in campo estetico che non prevede l’uso di chirurgia estetica ma solamente di iniezioni, evitando così tutti i rischi e le controindicazioni legate all’atto chirurgico. Kybella ™ (ATX 101) è un farmaco che impiega un composto di origine naturale chiamato “acido desossicolico”, il quale imita una sostanza prodotta dal nostro organismo che ha lo scopo di dissolvere il grasso che ingeriamo. Pertanto, una volta iniettato sotto la pelle, questo farmaco ha la capacità di distruggere le cellule adipose. In questo modo non solo si va a perdere il grasso presente nella zona in cui viene iniettato, ma si ottiene anche un ricompattamento della cute grazie al nuovo collagene che si viene a creare.

Per quali zone è impiegato

Attualmente questa tecnica viene impiegata per il trattamento del cosiddetto doppio mento, ma è possibile che in futuro le sue applicazioni si amplino.

kybella
Fig.1

Trattamento

Kybella ™ è dunque un trattamento mininvasivo, che non necessita di ricovero ma solamente di un ciclo di sedute in ambulatorio della durata di pochi minuti. Questo ciclo in genere si realizza con 4-6 incontri ed il trattamento è piuttosto rapido, grazie anche al fatto che non si effettua alcun tipo di anestesia. Le iniezioni sono eseguite per mezzo di una piccola siringa, molto simile a quella impiegata per il botulino. Una volta terminato il trattamento non ci sarà bisogno di applicare alcuna medicazione, se non un po’ di ghiaccio. L’acido contenuto in Kybella ™ fa scoppiare la membrana protettiva che ricopre le cellule adipose, disperdendo il grasso che verrà poi riassorbito dal fisico attraverso i normali processi fisiologici. Il grasso eliminato non si potrà più riformare e questo rende il trattamento una soluzione definitiva.

kybella
Fig.2 Disegno preparatorio e iniezioni

Effetti collaterali e considerazioni

Questo trattamento non prevede effetti collaterali importanti, se non la formazione di qualche lieve ematoma ed un leggero fastidio che comunque spariranno nell’arco di 48 ore circa. Sfortunatamente Kybella ™ non fa ancora parte del mercato italiano, ma pare sia solo questione di tempo. La sua uscita, infatti, è prevista entro la fine del 2016.

kybella
Fig.3

Immagini:

Fig.1: https://youtu.be/k9o5zA6ZYbE

Fig.2: https://youtu.be/5DwF9bpw3Bs

Fig.3: https://youtu.be/k9o5zA6ZYbE