Emulsiolipolisi, la soluzione per ritrovare la forma perfetta

emulsiolipolisi

Iniezioni estetiche per ridurre i cuscinetti adiposi

L’emulsiolipolisi è una tecnica per la riduzione delle adiposità localizzate basata su iniezioni di una soluzione composta da fosfolipidi ipotalamici, carnitina, lidocaina al 2% e soluzione fisiologica al 0.9%. Essa favorisce la frammentazione del grasso e, dal momento che i cuscinetti adiposi sono spesso accompagnati anche da cellulite, è possibile associare l’emulsiolipolisi agli ultrasuoni (40-70 KHz), in modo da ottenere un trattamento più mirato ed un risultato ancora più sorprendente. Le iniezioni vengono eseguite mediante una siringa dotata di multi-iniettore lineare, con 5 minuscoli aghi aventi una lunghezza di 13 mm.

emulsiolipolisi
Fig.1: Accumuli adiposi

Chi ne è escluso

Generalmente non vi sono limiti né di età né di sesso al trattamento di emulsiolipolisi, tuttavia alcune persone sono escluse in quanto:

  1. Portatori di protesi metalliche non estraibili: il metallo infatti assorbe più calore della pelle rischiando di danneggiare i tessuti che ricoprono le protesi. Inoltre, tale calore può deformarle rendendole inutili alla loro mansione;
  2. In stato di gravidanza;
  3. Affette da insufficienza renale, dislipidemie, steatosi epatiche o epatopatie;
  4. Portatori di pace-maker;
  5. Affette da neoplasie, lesioni cutanee e processi flogistici acuti.

Protocollo di emulsiolipolisi

emulsiolipolisi
Fig.2: Multi-iniettore

Come sempre, è necessario prima di tutto svolgere una visita per valutare lo stato di salute del paziente e la sua idoneità al trattamento. La seduta dura circa 30 minuti e si divide in tre fasi:

  • INIEZIONI: le iniezioni verranno effettuate sull’intera zona che si vuole rimodellare, senza alcun bisogno di anestesia, sedazione o anestetico;
  • MASSAGGIO: una volta completate le iniezioni, l’esperto eserciterà un massaggio energico sulla zona trattata allo scopo di diffondere omogeneamente la soluzione;
  • ULTRASUONI: terminato il massaggio, se richiesto, si potrà intervenire con gli ultrasuoni. In questo caso la zona massaggiata verrà disinfettata e cosparsa di gel conduttore, per poi essere trattata con l’apposito manipolo.

La seduta di emulsiolipolisi dovrà essere ripetuta, inizialmente con frequenza ravvicinata e poi sempre più occasionalmente: i primi due mesi tutte le settimane, nel terzo mese una volta ogni due settimane e dal quarto mese solamente una volta al mese. Non sono previsti tempi di recupero, anzi, è consigliato svolgere attività fisica, seguire una dieta ipocalorica ed assumere molta acqua sia durante sia dopo le sedute.

Effetti collaterali

È possibile che si verifichino eritema prurito nei 5 giorni successivi la seduta. Non sono da escludere anche possibili episodi di ipersensibilità alle sostanze iniettate.

Costo

Il costo previsto per ogni seduta di emulsiolipolisi è di circa 80 euro.

emulsiolipolisi
Fig.3: Prima e dopo

 

Immagini:

Fig.1: https://youtu.be/lwkRkN63Qcg

Fig.2: https://youtu.be/k2peAeyTRj0

Fig.3: https://youtu.be/e9gH5auKLWw