Viscoderm ®: il trattamento di biorivitalizzazione

Viscoderm

Scegli la formulazione ialuronica più idonea alle tue esigenze

Nell’universo dei trattamenti anti-aging la Biorivitalizzazione con acido ialuronico Viscoderm interviene non già come mero riempitivo ma in qualità di stimolante tessutale.

La finalità del trattamento, infatti, consta nel favorire il ripristino di tono, compattezza e idratazione della pelle. Il metabolismo viene pertanto riattivato mediante una sostanza assolutamente biocompatibile e riassorbibile. Il derma torna quindi elastico e morbido.

Quando e dove usare usare Viscoderm ®

Il trattamento è utile a prevenire l’invecchiamento anche nelle pelli molto giovani, ed in linea generale a tutti quanti desiderino contrastare il danno ossidativo legato all’età, radicali liberi o semplicemente conferire compattezza, luminosità e densità ai tessuti.viscoderm

Nella fattispecie, come d’altra parte avviene per i filler, l’inoculazione dell’idrogel avviene nel derma mediante un ago sottile. E, per la precisione, l’impianto si caratterizza per il grado di concentrazione e per la differente profondità di penetrazione. In altre parole, l’ago rilascia lo ialuronico in diversi piani del derma cutaneo.

Sarà cura del chirurgo stabilire la più idonea formulazione ialuronica per ciascuna tipologia di pelle, di inestetismo e gradiente di aging. La biorivitalizzazione, nondimeno, interessa aree che sconfinano dal volto, andando a interessare le mani, il décolleté e le braccia.

Incontriamo così formulazioni più idonee per l’area zigomatica, malare e naso-geniena (ove il derma è più spesso) e altre con minori percentuali di ialuronico indicate laddove la pelle è più sottile e l’infiltrazione scende meno in profondità (zona glabellare, perioculare e temporale).

Viscoderm ®, un prodotto comunemente utilizzato

viscodermEntrando nel merito, un preparato molto diffuso in estetica risponde all’acronimo Viscoderm ®. Questi, a base di acido ialuronico altamente purificato, si configura in tre formulazioni, palesando vantaggi non trascurabili quanto a versatilità di trattamento per pazienti massimamente eterogenei quanto ad età, danno cutaneo, area bersaglio e aspettative di risultato.

Di norma, ciascuna seduta implica una tecnica d’infiltrazione integrata, ovvero combinante le differenti formulazioni. In altre parole, qualora la paziente intenda eseguire una biorivitalizzazione estesa all’intero volto, il chirurgo utilizzerà la tipologia Viscoderm ® da 20 mg per millilitro per le correzioni più profonde e a scalare quelle da 16 e 8 mg per millilitro. Quest’ultima, infatti, si rivolge principalmente alle pelli ancora giovani nonché all’idratazione del derma superficiale e medio (specie contorno occhi e collo). Viscoderm® 1.6, contente 16 mg/ml, inoculato nel derma medio, subentra invece sia per il trattamento delle pelli più mature che all’atto delle sedute biorivitalizzanti successive alla prima al fine di mantenere e consolidare i risultati. Infine, la formulazione Viscoderm ® 2.0 viene infiltrata nel derma profondo e si configura come un vero e proprio filler riempitivo.

E poi…

Il trattamento si conclude con l’applicazione di una maschera lenitiva, rinfrescante, che peraltro consente di ridurre i fisiologici effetti collaterali dell’inoculazione quali le micro-ecchimosi prodotte dall’ago (diametro pari a 30 G).

 

La tecnica

Il trattamento viso, di norma, prevede micropunture correttive e idratanti in regione frontale, zigomatica e naso-geniena, ma altresì delle guance, del mento, nell’area mandibolare e perioculare.

Previo strucco della paziente, all’atto preliminare della seduta si applica una crema anestetica che  rimarrà in posa per 30-40 minuti e dunque rimossa.

Si procede così alla disinfezione del derma e quindi si procede con viscoderml‘inoculazione dell’acido ialuronico mediante tecnica lineare a rilascio retrogrado avvalendosi della formulazione a concentrazione più elevata laddove la cute è più spessa, e comunque in profondità, o ancora laddove i segni del tempo appaiono più marcati. Si passa poi agli strati più superficiali optando per una formulazione meno densa e una tecnica a pomfi: dunque a multiplo rilascio di microgocce di prodotto – in serie – a distanza di quasi 1 centimetro l’una dall’altra.

Attacco e mantenimento

Il trattamento di biorivitalizzazione è consigliato per l’intero volto ma, qualora il paziente lo desideri, è possibile intervenire esclusivamente nel caso di atrofia della fossa temporale, allo scopo di sostenere la cute e nascondere l’emersione della viscodermstruttura ossea temporale e zigomatica. Parimenti può essere trattata la parte più esterna del sopracciglio per riempire e sostenere la regione.

Il processo di biorivitalizzazione prevede comunque una fase d’attacco, specie a fronte di un marcato danno ossidativo, e comunque variabile da persona a persona; cui segue una fase di mantenimento con formulazioni ialuroniche meno dense.

Il protocollo può dirsi completato in circa in circa 4 sedute, la cui frequenza dev’essere stabilita dal medico in relazione al grado di invecchiamento cutaneo, ma generalmente fissata in 60 giorni. Generalmente, infine, possono essere consigliati fino a 2 interventi all’anno.

Costi

Il costo dell’acido ialuronico per la biorivitalizzazione varia dai 200 ai 500 € per seduta, vantando comunque un certo margine di convenienza rispetto al medesimo con la tossina botulinica o al lipofilling.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Esclusa la fisiologica reazione dell’organismo all’inserimento sottocutaneo di un ago con relativa inoculazione di materiale, che può perciò palesarsi in gonfiore, ecchimosi e prurito localizzato, la biorivitalizzazione è sconsigliata alle donne con gravidanze in corso, nonché ai pazienti affetti da malattie dermatologiche autoimmuni, herpes o patologie legate alla coagulazione sanguigna.

 

Immagini:

Fig.1-2-3-4:  https://youtu.be/FdsaM7mWmjk

SOCIAL
SEGUICI SU:
Beautyportale: un mondo a cui tutti, uomini e donne, possono accedere per cercare le risposte alle loro domande su bellezza, salute, benessere, sport, massaggi, alimentazione, chirurgia plastica, wellness ed estetica. Uno spazio ricco di spunti per vivere una vita all'insegna dell'equilibrio e della cura di se stessi.