Liposkill ®: Mesenchimali versus inestetismi

liposkill

Il futuro dell’anti-aging giunge dalla medicina estetica rigenerativa

Liposkill centra in pieno l’obiettivo della medicina rigenerativa, ossia: la rigenerazione dei tessuti mediante cellule dello stesso tipo.

Liposkill e mesenchimali

In altri termini, stiamo parlando delle cellule staminali. Più precisamente, le staminali adulte, meglio note come mesenchimali. Queste, infatti, in qualità di cellule multipotenti sono in grado di replicarsi in un numero di tipi cellulari limitato al tessuto in cui risiedono.

Un metodo collaudato

Originariamente ottenute dal midollo osseo, procedura di fatto molto invasiva, oggi sono invece reperite direttamente dal sangue venoso periferico e dal tessuto adiposo. Il che, in medicina estetica, si traduce in un vasto campo d’azione. Basti pensare all’orizzonte dell’antiaging, piuttosto che delle cicatrici, passando per le smagliature, la vitiligine, le ustioni.

Il metodo di ottenimento è molto semplice. Si procede al prelievo di un frustolo di tessuto pari a circa 1 mm, dopodiché lo si inserisce entro un apposito macchinario che lo disgrega. Il risultato finale è pari a circa 50.000/80.000 cellule staminali Mesenchimali in sospensione.

Indicazioni terapeutiche

liposkill

Ricapitolando, perciò, le indicazioni terapeutiche spaziano su:

  • Rughe;
  • Atonia tissutale;
  • Cicatrici;
  • Smagliature;
  • Vitiligine;
  • Ustioni.

I risultati saranno visibili dopo alcune settimane e non prevedono l’eventualità del rigetto dacché il materiale impiegato è autologo.

Liposkill ®

L’esempio pratico di quanto affermato sin qui è rappresentato dalla possibilità far fronte allo svuotamento dei tessuti del volto o delle mani nonché a garantire l’implemento di aree critiche quali glutei e seno.

In sostanza, si attinge dal grasso autologo per poi estrarre le cellule multipotenti di cui sopra. Un’alternativa probabilmente ancor più promettente del tradizionale lipofilling.

Prelievo e conservazione

In breve, si procede raccogliendo un campione di circa 10 ml (20-30 cc) di materiale durante una comune liposuzione o mediante un’apposita seduta ambulatoriale. 

A quel punto, il campione prelevato verrà consegnato al Cell Factory Bioscience InstituteIl personale del laboratorio provvederà ai processi d’isolamento ed espansione (circa 10-12 giorni) delle mesenchimiali (ADSC).

Infine, si procede al congelamento programmato, ossia alla conservazione criogenica a -192 gradi, delle stesse. La tecnica consente così di sospendere ogni relativo processo di decadimento e di mantenerne intatte le proprietà.

Utilizzo

Quando il paziente donatore più lo riterrà idoneo, potrà richiederne lo scongelamento. Le cellule verranno così innestate nell’area che necessita di un implemento volumetrico.

Si pensi che è possibile effettuare sino a 10 innesti semplicemente attingendo all’unica estrazione preliminare di 10 ml, ma soprattutto si tenga presente che ciascun innesto contempla un numero di Mesenchimiali pari a 10 – 30 milioni, vale a dire l’equivalente che mediante lipofilling fornirebbero 10 litri di grasso.

La particolare validità del trattamento è presto rivelata: le ADSC per innesto superano di oltre 1000 unità le omonime date dal lipofilling (1.500-3.000).

I costi

Il prezzo di Liposkill ® è decisamente vantaggioso. Tre anni di conservazione conoscono da listino cifre comprese fra i 1800 ed i 3000 euro. Con la sola ulteriore spesa di 100 euro è possibile inoltre allungare la permanenza di conservazione criogenetica delle ADSC.