Surgiwire ™: un filo contro le rughe

surgiwire

Nuova tecnica microchirurgica per contrastare rughe e segni d’espressione

Surgiwire ™ è uno strumento sviluppato per eliminare rughe e cicatrici agendo direttamente sulle aderenze sottocutanee che tirano la pelle verso il basso. È un dispositivo di soft-chirurgia, e quindi solo minimamente invasivo, che tratta efficacemente i segni del tempo in modo rapido e indolore, senza danneggiare i tessuti circostanti.

Funzioni

surgiwire
Fig.1: Funzionamento surgiwire

Surgiwire ™ è composto da due aghi da sutura Keith collegati da un filo di acciaio chirurgico tagliente, lungo circa 1 metro. Sono sufficienti alcuni piccoli fori sulla cute, in corrispondenza della ruga, per far passare il filo in modo che questo recida il contatto tra la pelle e i tessuti sottostanti. La tecnica consiste nel creare con il filo una sorta di asola attorno all’inestetismo e poi tirarne gentilmente le estremità. Se necessario è possibile infiltrare la zona con del tessuto adiposo autogeno (SEFFI) o dell’acido ialuronico per riempire la depressione. È un procedimento semplice ma efficace che produce uno scollamento selettivo, limitato alla zona che lo necessita. Per queste sue qualità il Surgiwire ™ viene sempre più spesso usato per dissezionare la cute negli interventi di chirurgia estetica mini-invasiva, come ad esempio il lifting endoscopico verticale MIVEL.

Applicazioni

surgiwire
Fig.2: Possibili applicazioni
  • Linee d’espressione;
  • Rughe glabellari;
  • Rughe naso-labiali;
  • Linee perilabiali (codice a barre);
  • Solchi mento-labiali (linee da marionetta);
  • Cicatrici, comprese quelle acneiche o post-chirurgiche.

Vantaggi

  • Intervento ambulatoriale che non prevede ricovero o degenza;
  • La ruga viene liberata in pochi minuti;
  • Si può immediatamente tornare alle proprie attività;
  • I risultati sono rapidi e duraturi.

Trattamento

surgiwire
Fig.3: Trattamento rughe glabellari

La procedura può essere eseguita sia da un chirurgo che da un medico estetico nel suo ambulatorio, purché, ovviamente, esperto nella metodica. Come sempre è indispensabile una visita pre-trattamento per valutare la salute del paziente e la qualità della cute. Il trattamento viene eseguito in anestesia locale o al limite con una leggera sedazione. Vengono effettuati pochi fori ai lati dell’inestetismo (di solito 3, ma molto dipende dall’estensione e dalla forma dell’inestetismo). Il filo viene fatto passare da un lato all’altro in modo da circondare completamente la ruga. Le estremità vengono quindi tirate delicatamente e il filo passando reciderà tutte le aderenze. L’intervento può durare da 20 minuti a 1 ora a seconda della quantità di cute da liberare. Per qualche giorno si avrà un lieve rossore e la zona apparirà un po’ gonfia, ma si possono comunque svolgere le consuete attività. Potrebbe essere necessario portare una medicazione per 1-5 giorni.

Risultati

surgiwire
Fig.4: Trattamento rughe nasolabiali

I risultati sono immediatamente visibili e continuano a migliorare per un circa un anno. È bene tenere presente che la tecnica risolve le rughe formatisi ma non impedisce al tempo di crearne di nuove.

Costi

A seconda della quantità di inestetismi da risolvere il trattamento oscilla tra 800€ e 1.300€.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Lo strumento non comporta particolari effetti collaterali se ben utilizzato. Le controindicazioni riguardano problemi di coagulazione e cicatrizzazione.

 

 

 

Immagini:

Figg.2,3,4: https://youtu.be/VoejRP6yfuQ (0:17)