Skeletal Contouring del viso

Skeletal Contouring

Bilanciare i volumi ossei

Molto in voga in Oriente, lo Skeletal Contouring interviene sulla conformazione ossea del viso.  Lo scopo è quello di rivedere o correggerne la forma e le dimensioni. 

Questione di “prospettiva”?

Operazioni di modifica “etnica” dei contorni del volto si vanno diffondendo di pari passo ad immagini e modelli di bellezza di tutto il mondo. Di fatto, non è più la chirurgia ricostruttiva post-traumatica, a riassumere la prospettiva degli interventi richiesti. Capita così che uomini e donne scelgano di manipolare il proprio scheletro, sia innestando materiale sintetico (protesi) che rimuovendone porzioni.

Mentre in occidente, per le stesse ragioni, si aumentano gli zigomi o si rifinisce la linea mandibolare, in oriente si punta… alle ossaI lineamenti squadrati vengono levigati poiché percepiti come mascolini; i volti troppo rotondi invece si allungano lavorando sull’angolo mandibolare.

Skeletal Contouring

skeletal contouring

Lo skeletal contouring, dunque, unisce tutta una serie di interventi che spaziano dalla chirurgia del naso, a quella del mento, fino agli zigomi.

Si tratta quindi di una pratica invasiva, svolta in anestesia totale, che mira a garantire risultati duraturi; pertanto, i volumi andranno valutati con cura in sede pre-operatoria. Il rischio di generare bruschi o, peggio, definitivi stravolgimenti nella fisionomia complessiva, infatti è alto; ma il pericolo maggiore viene in seguito, dunque nella percezione emotiva (prima ancora che giuridica) dell’identità.

Pianificazione e intenti

Di norma, prima dell’operazione, il chirurgo cura nel dettaglio la conoscenza del paziente, per metterne a fuoco le aspettative e al contempo lo stile di vita (comprese eventuali terapie in corso o impiego di farmaci); viene inoltre effettuata una scrupolosa anamnesi attraverso esami generali e specifici.

In quest’ottica la tomografia computerizzata tridimensionale si rivela un ottimo ausilio. È, infatti, capace di fornire informazioni dettagliate circa la conformazione scheletrica e simulare in anticipo i risultati.

Riassumendo, lo skeletal contouring potenzia, enfatizza o attenua specifiche caratteristiche ossee coinvolgendo più procedure, ciascuna che richiede un’accurata pianificazione.

Scolpire le ossa del volto significa risolvere le asimmetrie che possono creare disagio, mitigare l’azione del tempo o completare il processo di transizione di genere. In una locuzione, armonizzare quello che un trauma o i geni hanno reso in qualche modo non conforme all’immagine che del sé che ciascuno possiede.