BAT chirurgia non traumatica in estetica

bat

Tecnica chirurgica che riduce tempi, disagi e dolore

Negli ultimi anni la richiesta di interventi di soft chirurgia o di trattamenti non invasivi è aumentata esponenzialmente. Questo perché sempre meno pazienti sono disposti a sopportare lunghi e dolorosi decorsi post-operatori e pesanti limitazioni, soprattutto dal momento che le alternative esistono, anche se più lente e meno efficaci. Ma cosa accadrebbe se le tecniche chirurgiche si evolvessero al punto da consentire una totale ripresa in solo un giorno? Grazie alla tecnica BAT questa ipotesi è già una realtà.

Caratteristiche

La tecnica operatoria BAT, acronimo di Bloodless Atraumatic Technique (tecnica esangue non traumatica), è una metodica sviluppata dall’italiano Dott. Sergio Noviello (presidente della SIMOE, Società Italiana Medici Chirurghi e Operatori dell’Estetica) per ridurre tutti quei disagi che spesso accompagnano un intervento di chirurgia estetica: ecchimosi, dolore, rischio di complicanze, estenuanti periodi di recupero che impediscono qualsiasi tipo di attività. Questa innovativa procedura si basa su di un rigido protocollo teso a rendere meno traumatici tutti gli aspetti dell’intervento chirurgico:

  • Scrupolosa analisi del paziente e del suo stato di salute così da evitare spiacevoli sorprese e ridurre al minimo i tempi operatori;
  • Specifico uso di tecniche di coagulazione che limitino la perdita di sangue intraoperatoria (tecnica No Blood);
  • Utilizzo più attento e delicato delle mani durante l’intervento, già a partire dall’infiltrazione dell’anestetico, per non danneggiare i tessuti (tecnica No Touch);
  • Impiego di strumenti chirurgici specificamente studiati per limitare rischi e complicanze.

Al termine dell’intervento il Dott. Noviello fornisce ai suoi pazienti precise informazioni su come affrontare il periodo post-operatorio, che, se seguite alla lettera, possono ridurre il periodo di recupero del 70%, limitando inoltre le complicanze e gli effetti collaterali.

Applicazioni

Gli interventi al momento eseguibili con la tecnica BAT sono:

Non è escluso però che in futuro gli ambiti di utilizzo della procedura si possano notevolmente ampliare.

Vantaggi

  1. Riduzione del dolore post intervento al punto da poter fare uso solo di blandi analgesici;
  2. Periodo di recupero di 1 o al massimo 2 giorni, con una ripresa dell’attività sportiva anticipata rispetto alle altre metodiche;
  3. Drastica diminuzione di lividi e gonfiori post-operatori per la maggior cura dedicata ai tessuti;
  4. Ricorso alla sola anestesia locale, eventualmente abbinata ad una leggera sedazione;
  5. Risultati estetici migliori e duraturi.