Broccolo: 3 creative ricette al sapor di primavera

broccolo

Dall’orto alla tavola con il broccolo: autentico concentrato di benessere.

Se anche voi desiderate congedarvi dallo stile alimentare pesante e disordinato dell’inverno e volgere in rotta di sapori più freschi noi di beautyportale abbiamo una risposta di qualità. Nel dettaglio, questo mese vi proporremo un antipasto, un primo ed un secondo impiegando il broccolo

Prima però, è d’obbligo spendere due parole sulle proprietà dell’ ortaggio.

Sotto con il broccolo, dunque!

Proprietà e benefici per l’organismo

broccoloPochissime calorie, basso costo, ottimo sapore, alto potere saziante e antiossidante. Appartenente alla famiglia delle crocifere, a rigore il broccolo dovrebbe figurare fra gli alimenti più amati e considerati. E invece? Beh, probabilmente, complice il sentore sulfureo sprigionato al momento della cottura, non lo è. Un vero peccato dal momento che quest’ortaggio costituisce il cibo traghettatore dall’inverno alla primavera grazie alle sue notevoli e camaleontiche varietà: fiore giallo con foglie edibili (cavolfiore) o mirabile scultura piramidale (varietà romana), o ancora verdissima nuvoletta (tipici broccoletti), per noi parlare poi della tipologia Bruxelles, del cavolo rossobroccolo

I broccoli sono ricchi di fibre, il che li rende indicati a scopo depurativo. Ma contengono anche vitamine (B1, B2 e C), calcio, potassio, ferro e fosforo. Inoltre, vantano poteri vermifughi, antianemici e diuretici. Si sono peraltro rivelati pregevoli nel contrasto alle disfunzioni tiroidee e in termini di prevenzione al cancro.

Ma le fortune del broccolo, è evidente, non finiscono certo qui. Il broccolo è un potente antiossidante (alleato del sistema immunitario) ed in ragione del basso contenuto calorico diviene altresì un prezioso alleato per la linea.

 

Ricette

ANTIPASTO: Fagottini al sapor di primaverabroccolo

Ingredienti per circa 12 fagottini

Broccoli: 400 grammi – Ricotta: 400 grammi – Cubetti di speck: 250 grammi – Patate: 250 grammi – 1 tuorlo d’uovo – Pasta sfoglia: 400 grammi – Burro: 40 grammi – Sale e Pepe q.b

Mondate i broccoli e le patate, dunque poneteli separatamente a lessare. Frattanto, in una casseruola sciogliete la noce di burro e unitevi lo speck. Amalgamate e lasciate rosolare per qualche minuto sino a dorare le pepite di prosciutto.

In una ciotola sufficientemente capiente, andate a porre invece la ricotta, unitevi del pepe e aggiungete lo speck. Incorporate bene il tutto.

Infine, scolate patate e broccoli, unendoli al preparato una volta tagliati a tocchetti. Aggiustate di sale e fate insaporire.  

Disegnate ampi quadrati sulla sfoglia distesa e al centro di ciascuno andate a porre un pugnetto del composto. A margine dell’operazione, unite i quattro lembi e soprapponeteli al centro.

Dunque, rivestita la teglia da forno con della carta, ponetevi i vostri fagotti. Spennellateli con il torlo d’uovo e cuocete per circa 20 minuti a 180°.

Assicuratevi che la pasta sia cotta e dorata, ponderando eventualmente di accordare loro altri 5 minuti di cottura.

L’ideale sarebbe servire i fagottini belli caldi

PRIMO: Tagliatelle “giardin di viole”broccolo

Ingredienti per 4 persone

Cavoletti di Bruxelles: 180 grammi – Broccoli: 250 grammi – Cavolfiore: 450 grammi – Cavoli rossi: 200 grammi – Tagliatelle verdi: 300 grammi – 1 spicchio d’aglio – Olio extravergine d’oliva, sale e pepe q.b

Principiamo realizzando 2 creme.

Crema bianca: schiacciate lo scalogno e lasciatelo in camicia in una casseruola irrorata d’olio extravergine. Fate rosolare senza soffriggere per poi unirvi il cavolfiore pulito e tagliato. Aggiustate con circa mezzolitro d’acqua, sale, pepe: dopodiché coprite e lasciate cuocere a fuoco medio per 25 minuti. A quel punto, rimosso lo scalogno, procedete con il frullatore sino ad ottenere un preparato cremoso, liscio, omogeneo.

Crema viola: eliminate il cuore stopposo del cavolo rosso e tagliate a strisce sottili il resto. Ponete queste ultime in acqua bollente e lessate. Scolando il cavolo, curatevi di non buttare tutta l’acqua di cottura: in una ciotola, riponetene una parte insieme all’ortaggio lessato. Unitevi olio e sale q.b, dunque frullate sino ad ottenere un composto cremoso.

Giunti a questo punto non vi resta che procedere con le lasagne verdi, i broccoli e i cavoletti di bruxelles. Vi basterà far soffriggere i due ortaggi una volta tagliati e ridotti in piccoli pezzi.

In contemporanea, cuocete le lasagne.

Sfumate le verdure con l’acqua di cottura, salate e unitevi le lasagne. Saltate per qualche minuto il tutto, dunque regolate coi condimenti.

Impiattate disponendo un sottile strato di crema bianca sul fondo per adagiarvi sopra il vostro prato verde. Nel nido di lasagne elargite tocchi di viole con la seconda salsa.

Spolverate con prezzemolo. Il piatto è pronto!

SECONDO: Panzerotti per pic-nic al mare o in campagnabroccolo

Ingredienti per 10 panzerotti

Broccoli: 175 grammi – Lievito di birra secco: 1,7 grammi – 2 cucchiaini di zucchero – Farina 00: 125 grammi – Farina di Manitoba: 125 grammi – 5 grammi di sale grosso – Mozzarella: 65 grammi – 10 grammi d’acciughe sott’olio – ½ spicchio d’aglio e ½ peperoncino fresco – olio extravergine d’olio – olio di semi (per la frittura)

Curatevi di avere a portata all’incirca 150 ml d’acqua tiepida. Disciolto il lievito di birra in una presa di farina e poca acqua, amalgamatelo con lo zucchero (agente che aiuterà la lievitazione) e dunque versate il preparato in un recipiente più capiente; lo stesso in cui verserete insieme le due farine (Manitoba e 00).

Ripartite in due tazze l’acqua non ancora utilizzata. In una scioglierete il sale, nell’altra andrete a porre un cucchiaio d’olio extravergine.

Unite le tazze alla terrina principale ospitante il composto e dunque, dapprima con la forchetta e poi con le mani, amalgamate il tutto.

Lavorato l’impasto su di un tagliere, tagliatelo in circa 10 panetti da 40 grammi l’uno. Lavorate ciascuno di essi sino ad ottenere una pallina. Disponetele sulla teglia da forno foderata e per circa 2 ore lasciatele lievitare coperte da un panno.

Passiamo al ripieno: ponete ad ammorbidire i broccoli in acqua bollente (basteranno pochi minuti). Frattanto, tagliate la mozzarella a cubetti.

A parte, in una casseruola, versate dell’olio extravergine con ½ spicchio d’aglio e lasciate indorare. Rimuovete l’aglio e addizionate striscioline di peperoncino e acciughe.

Scolati i broccoli, sminuzzateli ulteriormente e uniteli in padella.  Cuocete per 10 minuti.

Trascorse due ore, le palline poste a lievitare avranno ormai raddoppiato le loro dimensioni. Stendete ciascuna di esse sul tagliere sino ad ottenere un disco.

Stendetevi sopra un abbondante cucchiaiata di ripieno e quindi chiudete a metà il panzerotto conferendovi la forma tipicamente lunata.

Ci siamo, ultimo passaggio: in una padella scaldate a circa 180° gradi l’olio di semi e friggete il panzerotto rigirandolo su entrambi i lati.

Scolate i panzerotti su carta assorbente, e andate riporli nel vostro cesto da pic-nic! Buon pranzo!